Dai giochi alle ricette: ecco come trascorrere le giornate a casa

Che sia per la pioggia, per la pigrizia o per il Coronavirus ecco alcune idee per trascorrere i pomeriggi in casa tra golosità, giochi o film (molti made in Tuscany)

Tra misure di sicurezza restrittive, disinfettanti e corse ai supermercati ecco una guida per superare questo momento, con scuole e università chiuse e eventi annullati, svagandosi.

Il nuovo decreto "Io resto a casa"

Film e serie tv

Sui principali portali di streaming è possibile trovare molti film e serie tv italiani. Noi ve ne consigliamo alcuni.

Netflix

Film legati alla Toscana

  • Un fantastico via va
  • La prima cosa bella
  • La pazza gioia
  • Chiamami con il tuo nome
  • N - Io e Napoleone

Film italiani

  • A casa tutti bene
  • Dogman
  • Gomorra
  • Veloce come il vento
  • Smetto quando voglio
  • Sole a catinelle
  • Io e te
  • Lo spietato

Serie tv

  • Il nome della rosa
  • Luna nera
  • Skam Italia
  • Nero a metà
  • Baby
  • Liberi sognatori

Prime video

  • La profezia dell'armadillo
  • Perfetti sconosciuti (disponibile anche su Netlix)
  • Chiara Ferragni unposted
  • Romanzo in una strage
  • Lazzaro felice
  • Metti la nonna in freezer (disponibile anche su Netlix)

Serie tv

  • Celebrity Hunted - Caccia all’uomo (visibile dal 13 marzo)
  • Scatola nera
  • Rocco Schiavone
  • Made in Italy
  • I Cesaroni

Sky

  • 10 giorni senza mamma
  • Segni particolari: bellissimo
  • L'agenzia dei bugiardi
  • Mi chiamavano Bulldozer
  • Bentornato presidente
  • C'eravamo tanto amati
  • Il traditore
  • Pino, vita accidentale di un anarchico
  • Artemisia, passione estrema
  • Raffaello, il principe delle arti

Serie tv

  • The young pope
  • The new pope
  • Roma
  • Gomorra
  • 1992
  • 1993
  • 1994
  • I delitti del BarLume
  • Moana
  • Il Miracolo

Film toscani romantici

Cibo

Quale modo migliore per passare il tempo se non cucinando. Oltre alle ricette tipicamente toscane, che troverete di seguito, ecco come fare una gustosa pasta frolla (facile, veloce e si impastano ingredienti che tutti hanno in casa).

Ricetta della pasta frolla (per biscotti o crostate)

  • 300 g di farina
  • 120 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale
  • scorza di arancia o limone a piacimento

Pesare gli ingredienti, posizionare a fontana la farina su un tavolo o in una ciotola capiente. Tagliare a cubetti il burro (che deve essere freddo), posizionarlo al centro. Iniziare a lavorare i due ingredienti con i polpastrelli, quando iniziano ad amalgamarsi aggiungere lo zucchero, il sale e la scorza. Infine aggiungere l'uovo e il tuorlo. Creare un panetto compatto, stenderlo leggermete e posizionarlo in frigo nella pellicola trasparente almeno per 30 minuti. E' importante non lavorare troppo l'impasto.

Anche se il Carnevale è appena passato ecco la ricetta per cucinare frittelle, cenci e schiacciata alla fiorentina.

Per chi sogna l'estate ecco la ricetta del biscotto di mezz'Agosto.

La festa del papà si avvicina e perchè no, provare a fare le zeppole è sempre una buona idea.

Se al dolce preferite il salato ecco la ricetta degli Gnudi, l'arista, i fagioli all'uccelletto.

Libri

Per chi alla cucina e al cinema preferisce un buon libro ecco alcuni libri che hanno Firenze come sfondo

Attività di gruppo

I giochi di ruolo dimenticati in un angolo della casa tornano in nostro aiuto. Da Monopoli a Taboo, passando per Risiko o Dixit, a voi la scelta. Se però non avete voglia di giocare ad uno di questi passatempo è possibile rispolverare carta e penna e via a "Nomi, cose città", "Cosa sono io" di cui esiste anche un'app, "Indovina il disegno" oppure al "gioco dei mimi". Come non citare il gioco tutto viola Firenzopoli dove a sfidare a colpi di domande i giocatori ci sono personaggi come Dante, Machiavelli e Zia Caterina: rispondendo alle domande sulla Toscana si acquisisce un punteggio. La tipologia della domanda alla quale rispondere viene definita dalle carte “categoria”. Attenzione fra queste carte si nascondono gli imprevisti, che possono essere positivi o negativi.

Come si gioca a "Nomi, cose e città"

Si divide un foglio in colonne, ogni colonna rappresenta un gruppo nomi di personaggi famosi, film, bevande, animali, città, frutta, verdura... ogni manche si gioca scegliendo a casa una lettera dell'alfabeto e trovando per ogni categoria un nome che inizi con tale lettera.

Come si gioca a "Cosa sono io"

I partecipanti su un foglietto devono scrivere un personaggio o un oggetto (in base a cosa si è scelto come argomento) e passarla al proprio vicino senza fargliela vedere. In senso orario si inizierà a fare le domande (ad esempio sono un uomo? sono una donna? sono un attore?...) al primo "no" si cede il turno.

Come si gioca a "Indovina il disegno"

In un'urna vanno inseriti dei bigliettini nei quali in precedenza sarà stato scritto un oggetto, un film, un personaggio, un frutto, insomma qualsiasi cosa ci venga in mente. Uno ad uno i giocatori dovranno pescare un bigliettino e dovranno disegnare quello che leggeranno, se gli altri concorrenti indovinano il giocatore prende un punto altrimenti va agli altri (si può decidere di giocare a suqadre).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come si gioca al "Gioco dei mimi"

Come per il gioco precedente si inseriscono dei bigliettini in un'urna e a turno ne verrà pescato uno. Si può scegliere di giocare a squadre oppure in solitaria. Il giocatore deve mimare ciò che è scritto nel bigliettino, se gli altri concorrenti indovinano il giocatore prende un punto altrimenti va agli altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

Torna su
FirenzeToday è in caricamento