Caccia a mascherine e disinfettanti: tutto terminato nelle farmacie

Anche a Firenze le farmacie sono state prese d'assalto, in molte non sono più disponibili nè mascherine nè disinfettanti di alcun tipo

La vetrina di una farmacia del centro di Firenze

In alcune non è più disponibile neanche l'alcol, in altre i disinfettanti saranno riforniti venerdì o la prossima settimana. Da Coverciano a Novoli in molte farmacie non è possibile trovare nè Amuchina nè mascherine, i due prodotti più cercati da italiani e non solo.

Dopo il sold out della mascherina da 190 euro di una nota casa di moda, a Firenze, vista la conferma di un caso di Coronavirus in città (alle 18:16 le persone contagiate in Italia erano 322, i deceduti per Coronavirus 10, confermati i due casi in Toscana), sold out anche i due oggetti utilizzati come principale difesa per evitare il contagio.

Prevenzione, sintomi e come si trasmette

Firenze non è la prima città italiana dove si verifica tale situazione, anche a Roma, Palermo, Cagliari ed altre sono rimaste senza o con poche scorte.

Vista la speculazione sul prezzo dei disinfettanti per mani l'Oms ha pubblicato la ricetta per poterla fare in casa. Le farmacie contattate (tra cui la Farmacia Comunale San Niccolò, Farmacia Talenti, Farmacia comunale del mercato di Novoli, Farmacia del Carmine, Farmacia Roma Universale, Farmacia del Corso, Farmacia di SMN etc...) hanno tutte confermato l'assenza di Amuchina e mascherine, solo alcune avevano ancora disinfettanti liquidi.

I numeri utili da contattare

Il 25 febbraio sono state fatte 2.385 chiamate al numero verde 800.556060. Questo numero sarà attivo dalle 9 alle 18:00 (prima era attivo solo fino alle 15:00). Da venerdì, giorno in cui è partito il servizio, le telefonate pervenute sono state in tutto 8.501. 

Il pronto soccorso dov'è stato visitato il primo paziente fiorentino / VIDEO

Le mascherine in città

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Che la notizia del primo caso accertato a Firenze abbia colpito turisti e cittadini è ben visibile. Questa mattina le persone con la mascherina erano poche, mentre già nel primo pomeriggio si potevano osservare molti con sciarpe su bocca e naso o con vere e proprie maschere. In fila per visitare i musei di Firenze e il Duomo alcuni la indossavano, tra cui una famiglia di Porto (Portogallo) arrivati a Firenze tre giorni fa e che leggendo i giornali hanno deciso di indossarle in via preventiva perchè "la paura è tanta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento