rotate-mobile
Cronaca

La storia del Marzocco, il leone che protegge Firenze

I leoni sono i custodi di Firenze: non è difficile infatti trovarli rappresentati in ogni angolo della città. Ecco la storia del Marzocco, simbolo della Repubblica Fiorentina

Da secoli il Marzocco di Donatello stringe tra le possenti zampe lo stemma fiorentino, sorvegliando e proteggendo il giglio rosso, emblema della città.Sebbene incerta, l’origine di questo animale totemico come protettore di Firenze deriverebbe proprio dalle radici romane del capoluogo toscano. 

Anche Dante nella Divina Commedia riporta la leggenda secondo cui la città sarebbe stata inizialmente dedicata a Marte, dio romano della guerra. Per questo motivo pare che nei pressi di ponte Vecchio esistesse una statua raffigurante questa divinità, andata perduta nell’alluvione del 1333. Il nome “Marzocco” deriverebbe infatti dal latino “martocus”, traducibile come “piccolo Marte”. Il leone fu scelto dalla Repubblica fiorentina a dimostrazione della potenza politica: questo animale infatti sarebbe stato l’unico in grado di uccidere l’aquila, allora simbolo imperiale, nonché dell’odiata Pisa. 

Una leggenda racconta che, intorno alla fine del 1200, i fiorentini portarono in Piazza San Giovanni un leone chiuso in gabbia per rivendicare la loro indipendenza. L’animale però riuscì a liberarsi e, dopo aver gettato la città nel panico, afferrò un bambino. Il leone però, invece di sbranarlo, riconsegnò il piccolo alla madre completamente indenne, per poi farsi ricondurre in gabbia. Da quel giorno il leone venne assunto come animale protettore di Firenze e adottato dalla stessa famiglia Medici, in quanto emblema di potenza.

Ancora oggi la figura di questo animale è presente nei luoghi più disparati della città, dalla banderuola di Palazzo vecchio fino a quelli in pietra a guardia del parco delle Cascine. Il legame tra con Firenze ci viene ricordato ogni giorno: basta osservare i lampioni dalle zampe leonine che illuminano i Lungarni. Continuando a proteggere città e il suo fiume.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del Marzocco, il leone che protegge Firenze

FirenzeToday è in caricamento