Fagioli all’uccelletto

  • Categoria

    Secondo

La ricetta

Italiano

"Fiorentin mangia fagioli, lecca piatti e romaioli" recita un vecchio adagio. E mai proverbio fu più vero: i fagioli sono i legumi per eccellenza di Firenze, dove si preparano all’uccelletto.

Il celebre gastronomo Pellegrino Artusi parla di fagioli a guisa d'uccellini, un’espressione che deriverebbe dagli aromi (in particolare la salvia) che servono ad insaporire gli uccelletti tanto cari all'antica tradizione culinaria toscana.

Preparazione

Per la ricetta classica andrebbero utilizzati i cannellini, ma esistono molte varianti, ad esempio, con i borlotti o i monachini. I legumi vanno lessati (di solito vanno lasciati in ammollo per una notte prima di poterli cuocere) e poi messi in una pentola (preferibilmente di coccio), dove precedentemente avremo cucinato un soffritto di olio, aglio, salvia.

Si aggiunge quasi subito la salsa di pomodoro, il sale e il pepe. I vostri fagioli all’uccelletto saranno pronti quando l’insieme, salsa di pomodoro e fagioli, ha creato una crema.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento