Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Crac Ccf: Verdini sconterà la pena ai domiciliari

Condannato a sei anni e sei mesi per il fallimento della banca campigiana

Denis Verdini continuerà a scontare ai domiciliari la pena comminatagli per il crac del Credito cooperativo fiorentino. Lo ha stabilito il giudice del tribunale di sorveglianza di Firenze, accogliendo l'istanza del suo difensore, l'avvocato Marco Rocchi.

Condannato in via definitiva a 6 anni e 6 mesi per la bancarotta dell'ex Ccf di cui è stato presidente per 20 anni, dopo il primo periodo di circa tre mesi trascorso nel carcere romano di Rebibbia, Verdini è stato mandato dal giudice di sorveglianza di Roma a scontare la detenzione domiciliare per motivi di salute.

II giudice di Firenze ha ritenuto la detenzione domiciliare idonea al recupero sociale dell'ex senatore di Ala, tenuto conto anche del fatto che ha dimostrato di accettare la pena. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Ccf: Verdini sconterà la pena ai domiciliari

FirenzeToday è in caricamento