Cronaca

Denis Verdini scarcerato: dopo tre mesi va ai domiciliari

Decisione del tribunale di sorveglianza di Roma

Arresti domiciliari per Denis Verdini. Il tribunale di sorveglianza della Capitale ha concesso all'ex senatore di Ala di uscire dal carcere di Rebibbia. Alla base della decisione del tribunale ci sono lo stato di salute dell'ex senatore e l'emergenza degli affetti da Covid-19 nel carcere romano. Nell'stituto penitenziario, infatti, sono stati trovati oltre cento detenuti positivi al coronavirus.

Secondo quanto si è appreso, i giudici hanno ritenuto che le condizioni del 69enne e le situazioni generali fossero incompatibili con la permanenza in carcere.

Denis Verdini era nel carcere di Rebibbia dal 3 novembre scorso, dopo che la suprema corte di Cassazione aveva confermato la condanna nei confronti dell'ex senatore a 6 anni e mezzo nell'ambito del processo per il crac del Credito cooperativo fiorentino.

Denis Verdini va in carcere

Verdini andrà in detenzione domiciliare nella sua casa di Firenze. In suo favore è stato adottato - secondo quanto riportato da Askanews - un "provvedimento provvisorio" d'urgenza e che comunque dovrà esser riesaminato dal tribunale di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denis Verdini scarcerato: dopo tre mesi va ai domiciliari

FirenzeToday è in caricamento