rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Calcio

Empoli, inizio da dimenticare: la Spal vince 2-1 e manda fuori gli azzurri dalla Coppa Italia

Passati inizialmente in vantaggio con Cambiaghi, la Spal pareggia prima con Dickmann e poi al 120' sigla il gol della vittoria con Arena.

Zanetti aveva detto che sarebbe stata una partita dura, ma sicuramente l'epilogo di stasera non era certamente quello atteso. Il debutto ufficiale del tecnico ex Venezia sulla panchina dell'Empoli è da dimenticare. Al Castellani, al termine di una gara combattuta, a passare il turno di Coppa Italia è la Spal, che al 120' gela gli azzurri con la rete di Arena. Troppe le occasioni sciupate dai toscani, soprattutto nel primo tempo, terminato a reti bianche. Nella ripresa poi, forse per i carichi della preparazione estiva, forse per presunzione, l'Empoli si rilassa, e dopo essere passata in vantaggio all'80', si fa riprendere due minuti dopo per poi crollare nel finale dei supplementari. Un risultato che non fa sicuramente ben sperare per il debutto in campionato di domenica prossima, in programma alle 20:45 contro lo Spezia.

Empoli-Spal, la cronaca

Come da pronostici sono gli uomini di Zanetti a fare da padroni. Gli azzurri partono subito con un gran ritmo, schiacciando la Spal nella propria metà campo. La prima occasione arriva al 14', con una combinazione tra Henderson e Bajrami con quest'ultimo che prova il tiro a giro, uscito di poco. Gli azzurri spingono sull'acceleratore, e nel giro di pochi minuti sfiorano il gol, prima al 29' con un tiro di Parisi e poi con un gran tiro di Bajrami, deviato da una bella parata di Alfonso. Nonostante la netta supremazia dei toscani, si va negli spogliatoi col risultato di 0-0. 

Nella ripresa la squadra di Zanetti continua a mantenere il pallino del gioco, ma la Spal ci prova con più coraggio, uscendo dal guscio, e al 59' sfiora il vantaggio, proprio con l'ex La Mantia, che tutto solo spara il pallone alle stelle. Cinque minuti più tardi ci prova Maistro da fuori, con la palla che esce sotto il controllo di Vicario. Zanetti vede che qualcosa non va, e decide di cambiare, buttando dentro il neo arrivato Cambiaghi, ed è proprio l'ex Pordenone che sigla il gol dell'1-0 all'80', ribadendo in rete un tiro respinto di Bajrami. La gara sembra chiusa, ma all'82' la Spal trova clamorosamente il pari con Dickmann, rimandanto tutto ai supllementari, dove al 111' l'Empoli si conquista un calcio di rigore per un presunto contatto fra Degl'Innocenti e Celia, successivamente ritenuto regolare dal Var e quindi togliendo il penalt agli azzurri. I rigori sembrano essere la destinazione finale della gara, ma proprio al 120' arriva la beffa finale, con 2-1 della Spal messo a segno da Arena, che manda i biancocelesti ai sedicesimi di finale.

Empoli-Spal, il tabellino

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Parisi; Bandinelli (55' Stulac), Marin (83' Baldanzi), Haas (99' Degl'Innocenti); Bajrami (83' Fazzini), Henderson (55' Satriano); Destro (69' Cambiaghi). A disposizione: Perisan, Furlan; Cacace, Stulac, De Winter, Satriano, Crociata, Ekong, Degli Innocenti, Fazzini, Ebuehi, Cambiaghi, Baldanzi, Guarino, Merola. Allenatore: Paolo Zanetti.

SPAL (4-3-1-2):  Alfonso; Dickmann, Meccariello (91' Dalle Mura), Arena, Celia; Murgia (46' st Maistro sostituito al 99' da Rauti), Esposito (70' Viviani), Zanellato; Mancosu; La Mantia (70' Finotto), Moncini (85' Rabbi). A disposizione: Pomini, Martelli, Tripaldelli, Dalle Mura, Viviani, Finotto, Prati, Peda, Almici, Rauti, Maistro, Tunjov, D’Orazio, Rabbi. Allenatore: Roberto Venturato.

ARBITRO: Volpi di Arezzo, coadiuvato da Miele di Torino e Zingarelli di Siena. 

IV: Angelucci di Foligno.

VAR: Di Martino di Teramo e Lo Cicero di Brescia.

RETI: 80' Cambiaghi, 82' Dickmann, 120' Arena.

NOTE: ammoniti Stojanovic, Zanellato, Bandinelli, Finotto,Mancosu, Viviani, Dalle Mura,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, inizio da dimenticare: la Spal vince 2-1 e manda fuori gli azzurri dalla Coppa Italia

FirenzeToday è in caricamento