rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Obbligo di Green pass anche in consiglio comuale, Draghi (Fdi): "Solidarietà ai portuali di Trieste"

Il capogruppo di Fratelli d'Italia con un maxi certificato e il Qr code stampato sulla maglietta

Da ieri anche i consiglieri comunali di Firenze hanno dovuto esibire il green pass per accedere all'aula, nel salone dei Dugento di Palazzo Vecchio. 

Il primo a mostrarlo al segretario generale Giuseppe Ascione è stato il capogruppo di Fratelli d'Italia, Alessandro Draghi, portandosi dietro una gigantografia del certificato verde, con il Qr code stampato sulla maglietta.

"Voglio innanzitutto dare la mia solidarietà - sottolinea Draghi -, ai manifestanti pacifici sgomberati con gli idranti a Trieste. Fare le verifiche del green pass fuori dagli orari di lavoro è una violazione della privacy. C'è la possibilità di tracciare gli spostamenti di ognuno. Non aver imposto l'obbligo vaccinale - aggiunge il consigliere di Fratelli d'Italia -, è un'ipocrisia quando hai ricattato, di fatto, tutta la popolazione ed hai spinto, con un sotterfugio, la popolazione a farsi i vaccini o a creare file per fare i tamponi ogni 48 o 72 ore. I tamponi calmierati devono essere una priorità per la politica".

'No Green pass', le immagini della protesta a Firenze / VIDEO

Asciuti lascia la Lega: "Salvini incoerente sul vaccino"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di Green pass anche in consiglio comuale, Draghi (Fdi): "Solidarietà ai portuali di Trieste"

FirenzeToday è in caricamento