Politica

Nardella spinge per le larghe intese: "Alleanza da Fi a Leu, Pd guidi federazione"

Mentre si rincorrono i rumour di fusione Lega-Forza Italia, il sindaco di centrosinistra guarda a un "nuovo Ulivo"

"Immagino un'alleanza larga che vada da Forza Italia a Leu, passando ovviamente da tutti i soggetti moderati: Renzi, Calenda ma anche il nuovo progetto 'Coraggio Italia' lanciato da Toti e Brugnaro. E chiaramente i Cinque Stelle, o come si chiamerà in futuro il soggetto guidato da Conte e Di Maio, sganciato dalle pulsioni più anti-sistema". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in un'intervista uscita oggi sul 'Foglio'.

Si tratterebbe, ha detto il primo cittadino, di "una federazione di cui il Pd ambisca a essere la guida, un partito centrale ma non centrista. Penso si possa trarre spunto dalla bellissima esperienza dell'ulivo di 25 anni fa, che nacque non dal Palazzo ma dai territori". 

Questo progetto, spiega infine Nardella, dovrebbe servire anche a "sgombrare il campo da ipotesi di fusione a freddo col M5s, che tanto a lungo sono state avanzate in questi mesi da alcuni miei compagni di partito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardella spinge per le larghe intese: "Alleanza da Fi a Leu, Pd guidi federazione"

FirenzeToday è in caricamento