Politica

Regione, presentata la giunta Giani: chi sono i nuovi 8 assessori regionali

Il neo presidente istituirà anche la figura del 'sottosegretario alla presidenza della giunta', per il futuro non escluso un nono assessore

Da sinistra: Ciuoffo, Spinelli, Baccelli, Nardini, Giani, Saccardi, Marras, Monni, Bezzini, Anselmi

Eugenio Giani completa la squadra di governo in Toscana. Il debutto per la nuova Giunta regionale - quattro uomini e quattro donne - è avvenuto questa mattina alla villa medicea di Careggi, di proprietà della Regione Toscana da una decina d'anni e che Giani stesso si è impegnato a risistemare e a riaprire come luogo aperto al pubblico.

Chi sono gli 8 assessori della giunta Giani

In questa cornice sono state ufficializzate le deleghe assegnate agli 8 assessori: alla vicepresidente della Regione, Stefania Saccardi (Italia Viva, in dubbio fino all'ultimo) toccano Agroalimentare, caccia e pesca, aree interne e Toscana diffusa; a Simone Bezzini (Pd) limportante assessorato alla Sanità, quello attorno al quale ruota l'80% del bilancio regionale e particolarmente impegnativo per l'emergenza coronavirus; a Leonardo Marras (Pd) l'Economia e il Turismo; ad Alessandra Nardini (zingarettina del Pd, colei che fino a pochi giorni fa era data come destinata alla vicepresidenza, poi 'scippata' da Saccardi) l'Istruzione, l'università, la ricerca, la formazione, le politiche internazionali, le politiche di genere; a Serena Spinelli (Sinistra civica ecologista) il Sociale, la cooperazione internazionale e l'edilizia residenziale; a Stefano Baccelli (Pd) le Infrastrutture, i trasporti e il governo del territorio; a Stefano Ciuoffo (Pd) la Semplificazione, la sicurezza, l'immigrazione, gli affari generali; a Monia Monni (Pd )l'Ambiente, la difesa del suolo, l'economia circolare.

Primo consiglio regionale: scontro Pd-Iv e imbarazzo Giani

Nasce il 'sottosegretario alla presidenza della giunta regionale'

A loro si aggiunge Gianni Anselmi (Pd) al quale Giani darà il compito di coadiuvare il presidente della Regione nella pianificazione strategica e nei rapporti con le categorie economiche e il mondo del volontariato. Giani ha ribadito che creerà presto la nuova figura, per adesso assente in Toscana (esiste invece in Emilia Romagna) di 'sottosegretario alla presidenza della giunta regionale', e proprio in quel ruolo nominerà Anselmi.

Il presidente del Quartiere 1 entra in Regione e tiene il doppio incarido, Lega furiosa

Il presidente della Regione tiene invece per sé le deleghe su Sport, Cultura e Bilancio. Nei giorni scorsi Giani aveva parlato anche della volontà di creare un nono assessorato nel corso di questa consiliatura, tema che però oggi non ha affrontato.

Quanto alla prima riunione di oggi, nella villa medicea, ho scelto di convocarla "in questo luogo simbolico, inesplorato, proprietà della Regione, per dare il senso di una giunta che sta molto sul territorio e vuole essere molto operativa".

Il voto di fiducia a Giani e l'astensione del M5S

Il presidente si è inoltre mostrato particolarmente soddisfatto per il voto di fiducia ottenuto ieri in consiglio regionale, dove ha ottenuto 24 voti favorevoli su 40 consiglieri regionali (22 sì da altrettanti Pd e 2 da Italia Viva, mentre hanno votato no i 14 complessivi di Lega, Fdi e FI) ma anche con l'astensione delle due consigliere del Movimento 5 Stelle (Galletti e Noferi): "Mi ha fatto molto piacere - ammette - l'astensione del M5S".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, presentata la giunta Giani: chi sono i nuovi 8 assessori regionali

FirenzeToday è in caricamento