Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Uncem Toscana: Giurlani condannato per peculato e sospeso per 18 mesi da sindaco di Pescia

La sentenza del tribunale di Firenze e il provvedimento del prefetto di Pistoia

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani è stato condannato in primo grado a 6 anni e 7 mesi di reclusione per peculato e abuso d'ufficio, contestate in qualità di ex presidente di Uncem Toscana, ed è stato sospeso dalla carica di primo cittadino della cittadina del Pistoiese sindaco per un periodo di 18 mesi.

A stabilire la sospensione il prefetto di Pistoia Gerlando Iorio, che - si legge in una nota - "ha adottato il provvedimento di accertamento della sussistenza della causa di sospensione di diritto della carica di sindaco sulla base della sentenza di condanna emessa dal tribunale di Firenze".

A subentrare nelle funzioni di primo cittadino sarà l'attuale vicesindaco Guja Guidi. I 18 mesi di sospensione, secondo quanto spiegato potrebbero interrompersi qualora intervenisse una sentenza in appello favorevole al giudicato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uncem Toscana: Giurlani condannato per peculato e sospeso per 18 mesi da sindaco di Pescia

FirenzeToday è in caricamento