rotate-mobile
Cronaca Le Cure / Piazza delle Cure

Una rapina all'origine della maxi rissa del 25 aprile alle Cure

Le indagini della polizia

Sarebbe stata una rapina in strada l’evento scatenante della rissa avvenuta nel pomeriggio dello scorso 25 aprile alle Cure: nella circostanza la Polizia di Stato aveva identificato una quindicina di giovani, per lo più minorenni, di età compresa tra i 15 e i 20 anni.

Dopo l’episodio la Squadra Mobile di Firenze è andata a fondo nella vicenda scoprendo che la notte precedente due 17enni, identificati dagli agenti nell’ambito della rissa, erano stati rapinati in zona Statuto da un altro gruppetto di giovani, uno dei quali avrebbe anche tirato fuori un coltello.

Maxi rissa tra giovanissimi: 17 denunciati

Gli investigatori di via Zara hanno ricostruito l’intera vicenda identificando altri quattro ragazzi tra i 15 e i 18 anni, perquisiti ieri mattina dai Falchi della Squadra Mobile, proprio alla ricerca del coltello. Gli agenti hanno sequestrato al 18enne, unico maggiorenne del gruppetto, l’arma bianca che si presume sia stata utilizzata per compiere la rapina. Sulla base degli elementi raccolti, tutti e quattro sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso.

Durante le perquisizioni la Polizia ha anche rinvenuto un iPad rubato nelle disponibilità del 18enne, mentre un tablet e un notebook, anch’essi provento di furto, in quelle di uno degli altri indagati di 16 anni. Pertanto i due giovani sono stati denunciati anche per il reato di ricettazione; il maggiorenne aveva in uso anche uno scooter rubato del quale il proprietario ne aveva denunciato il furto un paio di settimane fa a Scandicci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una rapina all'origine della maxi rissa del 25 aprile alle Cure

FirenzeToday è in caricamento