rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Inceneritore, le 'Mamme': "Nessun dato su inquinamento, presto l'auto-monitoraggio"

Il comitato: "Centraline rimosse nel 2010, a settembre metteremo le nostre per un auto-monitoraggio"

Le Mamme No Inceneritore tornano a denunciare "l'assenza di dati reali sull'inquinamento nella Piana". Lo hanno fatto questa mattina in una conferenza stampa alla libreria Feltrinelli di via Cerretani, a Firenze, dove hanno fatto il punto sul "piano di automonitoraggio partecipato" lanciato alcune settimane fa.

"Il reale stato della qualità dell'aria nella piana fiorentina non è noto. Infatti, nonostante la situazione critica, segnalata dalle autorità sanitarie anche nel 2014, le stazioni di rilevamento ARPAT di Campi, Sesto e Calenzano sono state dismesse nel 2010. Da quella data vi è dunque una totale mancanza di dati", spiegano le 'Mamme', una delle varie associazioni che si battono contro l'inceneritore di Case Passerini.

Il comitato sta raccogliendo fondi per realizzare una rete di centraline per un auto-monitoraggio della qualità dell'aria. La raccolta fondi è iniziata meno di due mesi fa e al momento sono stati raccolti 5mila900 euro: l'obiettivo è raccoglierne 15mila entro settembre (questa sera, mercoledì 13 luglio, è prevista una serata di autofinanziamento all'Sms di Rifredi, in via Vittorio Emanuele, a partire dalle 20:15).

"Quando avremo raggiunto il budget potremo avere delle stazioni per il rilevamento di un ampio spettro di inquinanti, tra cui particolato pm2.5, pm10 e macro-inquinanti, come gli ossidi di azoto. In prospettiva verranno monitorati anche i microinquinanti come IPA e metalli pesanti, nonché acque superficiali e terreni - spiegano in conclusione -. Occorre ottenere una fotografia della situazione e sapere cosa respiriamo". Intanto è stata rimandata la prima udienza del Tar in merito ai ricorsi contro l'inceneritore presentati da comitati e associazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore, le 'Mamme': "Nessun dato su inquinamento, presto l'auto-monitoraggio"

FirenzeToday è in caricamento