rotate-mobile
Cronaca

Covid, Giani: "In Toscana la curva dei contagi dà segni di appiattimento"

Il presidente commenta gli ultimi dati: "Contagio diverso, le persone se lo gestiscono a casa"

 “Da un paio di giorni constatiamo che in qualche modo quella tempesta che abbiamo vissuto fra Natale e Capodanno si sta leggermente attenuando: stamani sono 5.500 i contagi, ieri erano 12.000. Se li rapportate in questo caso a lunedì della settimana scorsa, vi rendete conto che sono un migliaio di meno".

Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine dell’inaugurazione del nuovo hub vaccinale all’esterno del centro commerciale di Sesto Fiorentino.

Covid, Giani: “I no vax appesantiscono tamponi e terapie intensive, è insopportabile”. E torna a chiedere l'obbligo di vaccino

"Questo significa che il contagio è fortissimo - ha aggiunto il presidente di Regione - ma sta dando segni di appiattimento ed è un contagio diverso, perché le persone se lo gestiscono nella grande maggioranza a casa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Giani: "In Toscana la curva dei contagi dà segni di appiattimento"

FirenzeToday è in caricamento