Cronaca

Coronavirus: in Toscana ripartono le prenotazioni per vaccinarsi

Da martedì 2 febbraio. Lo annuncia l'assessore regionale alla salute Bezzini

In Toscana "l'obiettivo delle prossime settimane è concludere la vaccinazione per operatori sanitari, socio-sanitari e ospiti delle Rsa e iniziare, a metà febbraio, quella degli anziani over 80 e delle categorie prioritarie under 55, sulla base delle indicazioni nazionali". Lo scrive su Fb l'assessore regionale alla sanità Bezzini.
 
"Martedì 2 febbraio, a partire dalle ore 15, saranno riaperte le agende della fase 1 per la prenotazione delle prime somministrazioni del vaccino Pfizer - aggiunge l'assessore -, dando la priorità alle 6.900 persone che si erano già prenotate e alle quali erano stati annullati gli appuntamenti per improvvisa riduzione delle forniture da parte dell'azienda. La sospensione era stata decisa per garantire la disponibilità di dosi per i richiami, che proseguono regolarmente. Il calendario vaccinale interessa entrambe le somministrazioni e questo ci consente di gestire e ottimizzare l'uso delle dosi disponibili".

Vaccino Moderna: prime somministrazioni, ecco dove e quando

Bezzini sottolinea che "questa riapertura sarà possibile se arriveranno in Toscana le nuove 31.590 dosi di vaccini Pfizer-BionTech, la cui consegna è prevista entro martedì. Per quanto riguarda Moderna, proseguono le vaccinazioni degli operatori dei servizi di emergenza-urgenza e dei volontari impegnati nei trasporti sanitari. La novità più importante interessa per il vaccino prodotto da AstraZeneca: dopo l'autorizzazione da parte dell'Ema è  arrivato l'ok anche da parte dell'Aifa".

"Il modello flessibile e innovativo che abbiamo adottato ci consente, senza disagi, di rimodulare tempi e modalità di vaccinazione per fare fronte, come in questo caso, ad uno scenario in costante evoluzione - conclude l'assessore - . Attendiamo ancora due passaggi nazionali chiave per poter definire ulteriormente il quadro: l'intesa con i medici di medicina generale e la possibile ridefinizione delle categorie target sulla base delle novità emerse su Astrazeneca".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: in Toscana ripartono le prenotazioni per vaccinarsi

FirenzeToday è in caricamento