rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus: sanitari no-vax, in Toscana quasi 20mila a rischio sospensione

In Toscana risultano 19.500 i sanitari non vaccinati su 95mila presenti negli elenchi della Regione

Sono 19.500 i sanitari che non si sono vaccinati e a rischio sospensione, scrive l'edizione odierna del Corriere Fiorentino. Su un totale di 95 mila persone che risultano dagli elenchi della Regione, la percentuale di mancata immunizzazione supera il 20%.

Tra questi, c'è una percentuale di sanitari che non può fare il vaccino. Ma la maggioranza, evidentemente, non vuole farlo.

Nelle scorse settimane, l'assessorato regionale alla salute aveva chiesto alle aziende sanitarie e ospedaliere, cliniche private, farmacie, Rsa, centri para-sanitari privati (compresi fisioterapisti e psicologi) e ordini professionali, di inviare gli elenchi di dipendenti e iscritti per fare un riscontro con l'anagrafe vaccinale.

Il risultato - prosegue il Corriere Fiorentino -  supera le stime che erano circolate, sebbene il tasso di mancata vaccinazione dei sanitari negli ospedali e negli ambulatori pubblici sia molto basso.

Il 'problema' infatti riguarderebbe soprattutto le realtà private. Ora le aziende contatteranno i sanitari che vi lavorano e non risultano ancora vaccinati: entro 5 giorni dovranno presentare l'esenzione o prenotare, pena la sospensione dal servizio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: sanitari no-vax, in Toscana quasi 20mila a rischio sospensione

FirenzeToday è in caricamento