rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Calcio

Empoli, Corsi: "Non abbiamo in mente di fare grandi cose nel mercato di gennaio"

Il numero uno degli azzurri ha parlato di vari temi, dal prossimo mercato invernale ai Mondiali in Qatar

Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, ha rilasciato quest'oggi un'intervista al quotidiano "Il Tirreno". Il numeo uno azzurro ha parlato di vari temi, dalle prossime mosse nel mercato di gennaio ai Mondiali in Qatar. Queste le sue considerazioni:

"Al momento non abbiamo in mente di fare grosse cose nel mercato di gennaio.Potrebbe cambiare l’assetto e i valori di molte squadre che sono in lotta per non retrocedere. In Zanetti vedo tanta passione, tanta qualità e quantità di lavoro. Sono elementi che consentono anche di far migliorare i giovani che abbiamo in rosa. Fazzini e Baldanzi si pensava di lanciarli anche più tardi. Il fatto che abbiano anticipato i progressi è positivo. Bisognerà gestirli e aiutarli a migliorare la consistenza atletica. Hanno altri due o tre anni per maturare. Io so che la squadra ha grandi margini di crescita. Terreno di gioco? Ci sono stati alcuni infortuni e si sono fatti male anche un paio di arbitri. Abbiamo notato che il fondo del Sussidiario non è uguale a quello del campo principale, nel senso che il campo centrale è morbido in superficie ma forse un pò troppo duro sotto. Sfrutteremo questa pausa per cercare di uniformare i due terreni. Mondiali? Li seguirò, sono curioso. Semmai bisognerebbe domandarsi perchè l’Italia ha mancato due qualificazioni. La risposta, lo dice in maniera pacata anche Mancini, è che nel nostro campionato giocano sempre meno giocatori italiani. E se guardate i quotidiani di oggi vedete che le grandi squadre continuano a guardare all’estero per i futuri acquisti, anche di giovanissimi. Io ci posso fare poco.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, Corsi: "Non abbiamo in mente di fare grandi cose nel mercato di gennaio"

FirenzeToday è in caricamento