rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Politica

Renzi sui sanitari reintegrati: "Io non mi fido a farmi curare da un 'no vax'"

Il leader di Italia Viva: "Per flirtare con lo 0.4% di medici NoVax il governo ha fatto indignare il 99.6% di medici vaccinati"

"Per flirtare con lo 0.4% di medici NoVax il Governo ha fatto indignare il 99.6% di medici che si sono vaccinati e la stragrande maggioranza dei cittadini che crede nella scienza e non nell’ideologismo. Io dico una cosa semplice: non mi fido a farmi curare da un NoVax".

Così il leader di Italia Viva Matteo Renzi nella sua ultima Enews. "Il Governo Meloni ha iniziato a lavorare. E non ha iniziato benissimo, a dire il vero. Il caos sulla norma anti rave party ha cancellato anche quanto di buono le forze dell’ordine avevano fatto a Modena, sgomberando un edificio senza incidenti. Una norma sui rave c’è in tanti ordinamenti, a cominciare dalla Legge Mariani in Francia. Ma la norma italiana è stata scritta male. Cambiarla è un dovere, non un’opzione. E tuttavia la cosa peggiore di questa prima settimana è stata sicuramente la decisione di strizzare l’occhio ai medici novax", prosegue l'ex presidente del consiglio, che inizialmente non era sembrato molto critico con il governo Meloni (tutt'altro, nelle dichiarazioni di voto per la fiducia aveva attaccato molto di più il Pd).

Anche a livello locale continuano le frizioni tra terzo polo calendian renziano e dem. Dopo le bordate di Renzi sul "multificio" dell'amministrzione Nardella, nelle scorse ore i rappresentanti del terzo polo hanno annunciato che alle prossime amministrative in Toscana (nel 2023 si voterà anche in comuni importanti come Siena, Pisa e Massa) presenteranno candidature autonome, alternative al Pd. Un modo che potrebbe spianare la strada alla destra, che al momento governa i tre suddetti capoluoghi. Da qui a primavera ne vedremo senz'altro delle belle.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi sui sanitari reintegrati: "Io non mi fido a farmi curare da un 'no vax'"

FirenzeToday è in caricamento