rotate-mobile
Politica Le Cascine

Cascine, manifestazione contro il degrado. Stella (Forza Italia): "Aderiamo, venga anche l'ambasciatore del Senegal"

Il capogruppo FI in consiglio regionale: "La sinistra governa da decenni, sindaci Pd colpevoli di una situazione inaccettabile"

"Tra rapine, risse, aggressioni, spaccio di droga e prostituzione, il Parco delle Cascine è il simbolo più evidente del degrado in cui versa Firenze. Gli episodi di criminalità sono quasi quotidiani, lo spaccio non si ferma un istante e prosegue giorno e notte sotto gli occhi dei cittadini. Adesso dobbiamo assistere a un nuovo grave fatto di cronaca, l'aggressione di un anziano con difficoltà di deambulazione, che l'altro giorno è stato picchiato e rapinato da un gruppo di stranieri, che lo hanno circondato e preso a calci, portandogli via un pacchetto di sigarette. Per questo episodio è stato arrestato un senegalese 46enne, e ho deciso pertanto di invitare alla manifestazione di lunedì prossimo alle Cascine anche l'ambasciatore e il console del Senegal, a cui ho mandato personalmente l'invito".

Lo afferma il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella. La manifestazione contro il degrado alle Cascine, organizzata dal Comitato Cittadini per Firenze e alla quale aderisce il coordinamento fiorentino di Forza Italia, è in programma lunedì 2 maggio alle 17:30.

Le Cascine, anziano colpito con un calcio e rapinato: arrestato 46enne

"Ricordo che qualche settimana fa - sottolinea Stella - il diplomatico africano era addirittura venuto a Firenze, chiedendo una condanna esemplare per due agenti di polizia municipale, colpevoli secondo lui di aver immobilizzato con metodi troppo bruschi un senegalese 25enne, senza permesso di soggiorno e che vendeva merce illegale, che pochi istanti prima aveva preso a calci e pugni i due tutori dell'ordine, rei di avergli chiesto i documenti. Crediamo che l'ambasciatore senegalese si dovrebbe, piuttosto, preoccupare dei molti suoi connazionali che non rispettano le regole e vendono merce contraffatta, andando così a ingrassare gli affari della criminalità organizzata e penalizzando i commercianti regolari".

"Tra l'altro - ricorda il capogruppo di Forza Italia - sono proprio gli africani a gestire massicciamente l'attività di spaccio a cielo aperto nel parco, attività che ha raggiunto livelli insopportabili. In certe aree la presenza dei pusher è così fitta, da rendere sconsigliabile attraversare quelle zone. Le risse a colpi di bottiglie e spranghe, gli accoltellamenti, la prostituzione sono attività quotidiane in quello che dovrebbe essere il parco dei fiorentini, delle famiglie e dei bambini. Tutti i sindaci che si sono succeduti in questi anni, tutti del Pd, sono colpevoli di non aver fatto nulla e di aver lasciato le Cascine nel degrado più totale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascine, manifestazione contro il degrado. Stella (Forza Italia): "Aderiamo, venga anche l'ambasciatore del Senegal"

FirenzeToday è in caricamento