rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Entra in casa dalla finestra, i vicini chiamano la polizia: 47enne arrestato per spaccio

L'uomo aveva dimenticato le chiavi ed era entrato nella propria casa dalla finestra

Un 47enne è stato arrestato ieri sera e le circostanze del suo arresto sono a dir poco rocambolesche. Un vicino aveva chiamato la polizia dopo che aveva visto un uomo vestito con abiti scuri forzare una finestra di un'abitazione, al piano terra, per poi entrare dentro.

Una volante si è quindi recata sul luogo della segnalazione e gli agenti, dopo essersi appostati fuori dalla porta della casa e aver atteso l'uscita dell'uomo, gli hanno chiesto spiegazioni. L'uomo ha spiegato di essere il proprietario dell'immobile, ma che si era dimenticato le chiavi. Durante le domande i poliziotti non possono fare a meno di notare che sopra il bancone della cucina c'era una bilancina di precisione e della sostanza stupefacente. Hanno quindi iniziato a perquisire la casa e così hanno ritrovato 3,7 grammi di cocaina, 0,50 grammi di metanfetamina, 55,30 grammi di hashish, sostanze per il taglio e una bilancina di precisione. Per questo il 47enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa dalla finestra, i vicini chiamano la polizia: 47enne arrestato per spaccio

FirenzeToday è in caricamento