Cronaca

Depositi Ataf, l'accusa: “Svenduti per 19 milioni di euro”

La cifra spunta dal bilancio in discussione a Palazzo Vecchio: "E' una svendita, solo dal deposito di viale dei Mille il Comune incassa 2,8 milioni l'anno"

Il deposito di Viale dei Mille

Il Comune di Firenze mette in vendita i depositi dell'Ataf per circa 19 milioni di euro. A rilanciare la notizia è Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a Sinistra in consiglio comunale.

“Dal bilancio previsionale (in discussione in questi giorni, ndr) risulta che i depositi saranno venduti per soli 19 milioni di euro. E' inaccettabile, una vera svendita, considerando che dal solo deposito di viale dei Mille il comune incassa 2,8 milioni di euro all'anno”, attacca Grassi, annunciando un emendamento per provare a bloccare la vendita e sottolineando come “nessuno abbia ancora potuto vedere la valutazione economica dei depositi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depositi Ataf, l'accusa: “Svenduti per 19 milioni di euro”

FirenzeToday è in caricamento