Sabato, 13 Luglio 2024

Trasporto pubblico ko: tutti i disagi agli hub Guidoni e Montelungo / VIDEO

Palagi, Sinistra Comune: “Ci arrivano decine di segnalazioni ogni giorno”

Tornano studenti e tanti pendolari e pure i disagi per i servizi agli Hub extraurbani. Con l'arrivo del nuovo Hub Guidoni dal 1 settembre di quest'anno pensato per far prendere direttamente la tramvia e i bus urbani a chi viene da fuori città – e che ha fatto seguito a quello di Montelungo dell'anno scorso – si pensava che i disagi per turisti, studenti e pendolari si sarebbero stati ridotti al minimo. Stando a quanto denuncia Dmitrij Palagi, consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune, invece le cose non stanno andando così. “Ci arrivano decine di segnalazioni ogni giorno e i disagi continuano a essere tanti. Chiederemo spiegazioni oggi a Palazzo Vecchio”. 

I problemi di Guidoni e Montelungo

Un solo bagno chimico, due panchine e segnaletica attaccata ai pali su fogli volanti a Guidoni. Problemi nella pavimentazione per chi ha difficoltà motorie, poca comprensibilità su dove andare e cosa fare a Montelungo. “A Guidoni segnaletica, numero dei posti a sedere e servizi igienici non sono adeguati – osserva Palagi – mentre a Montelungo quest'ultimi sono stati aperti dopo diverse mobilitazioni che hanno portato anche a una migliore illuminazione della zona. Continuano però a mancare servizi adeguati sulle indicazioni. Senza dimenticare che, viste le sconnessioni nei marciapiedi, chi ha disabilità o difficoltà motoria ha grosse difficoltà a usare questo Hub. In generale c'è un senso di abbandono. Abbiamo un comune che dovrebbe garantire la possibilità per tutti di usare il trasporto pubblico locale ma che non investe sui servizi”. 

Le segnalazioni arrivano anche dal Chianti, Mugello e Prato

Palagi insieme ad Antonella Bundu, sempre di Sinistra Progetto Comune, ed Enrico Carpini di Territori Beni Comuni di Città Metropolitana, promettono battaglia in merito oggi nel Salone de' Dugento. “Vogliamo capire di chi è la responsabilità tra soggetto gestore, regione, città metropolitana e comune di Firenze – afferma Palagi – per la realizzazione dei servizi agli Hub Guidoni, Montelungo e Vittorio Veneto. Poi che tempi di miglioramento si prevedono e  perché non siano realizzati i servizi necessari prima dell'attivazione degli Hub, creando condizioni di disagio alla cittadinanza pendolare. E questa settimana le cose peggioreranno visto che sono riaperte le scuole e aumenteranno le persone che fruiranno dei servizi. In questo momento ciò che è certo è che nonostante da molti anni si dovesse attivare questo servizio, a noi continuano ad arrivare segnalazioni di persone che arrivano dal Chianti, da Prato, dal Mugello e che non riescono a trovare quello di cui avrebbe bisogno. Questo di fatto tende a favorire il trasporto pubblico privato che è ciò che non vogliamo, perché penalizza e rende più difficile spostarsi chi ha meno mezzi economici”.

Cosa pensano i fiorentini del biglietto più caro / VIDEO

Video popolari

FirenzeToday è in caricamento