Cronaca

Terremoto di Rieti: soccorsi e vigili del fuoco partiti anche da Firenze

Il sisma, di magnitudo 6.0, ha sconvolto nella notte il centro Italia. Sale il bilancio delle vittime

Sono già partiti anche da Firenze alcune unità dei vigili del fuoco, per prestare soccorso alle aree del centro Italia, sconvolte dal terremoto di questa notte.

La direzione regionale Vigili del Fuoco della Toscana ha attivato la Colonna Mobile Regionale, versione sisma, facendo partire 5 sezioni operative dalle province di Firenze, Prato, Pisa, Siena e Arezzo. Allertate anche i nuclei 'Ricerca Urbana' e 'Gos' (Gruppo Operativo Speciale) Movimento Terra, che partiranno nelle prossime ore.

Il sisma, di magnitudo 6.0, è stato registrato in piena notte, alle 3:36 del mattino. Epicentro ad Accumoli, nell'alto Lazio, in provincia di Rieti, a soli 4 chilometri di profondità: un fatto che ha reso ancora più gravi i danni.

Sale purtroppo con il passare delle ore la conta dei morti accertati, che sono già 22. Dalle macerie sono state estratte vive alcune persone, tra cui un bambino.

"Siamo addolorati e in ansia per quanti sono sotto le macerie. Vogliamo anche noi aiutarli - ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella -. Abbiamo comunicato e offerto la disponibilità di due squadre della Protezione civile del Comune e della Città metropolitana di Firenze perché possano raggiungere il territorio sconvolto dal sisma".

Non appena sarà assegnata la destinazione, le due squadre raggiungeranno le località in cui opereranno in coordinamento col Dipartimento di Protezione civile.

Partite dal capoluogo toscano anche due unità cinofile della Misericordia di Firenze, che saranno utilizzate per cercare persone rimaste sepolte sotto le macerie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto di Rieti: soccorsi e vigili del fuoco partiti anche da Firenze

FirenzeToday è in caricamento