menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidarietà: azienda di lusso dona cibo in eccedenza ai poveri

E' l'iniziativa della Ferragamo. Il 25 novembre è la giornata della colletta alimentare

Il prossimo 25 novembre torna la giornata della colletta alimentare. All'uscita dei supermercati ci saranno i volontari del Banco alimentare che ogni giorno raccoglie cibo per i meno abbienti in tutta la Toscana. Anche l'azienda di moda Ferragamo ha deciso di donare verdura, carne, pasta e frutta che non vengono utilizzati nella sua mensa. E' quanto scritto dalla rivista online Redattore Sociale

Ferragamo ha sede all'Osmannoro e dona dalle 35 alle 50 porzioni al giorno, comprensive di primo, secondo, contorno e dessert. 

Ogni giorno, al termine del pranzo, il personale della mensa mette il cibo in eccedenza in contenitori che successivamente vengono collocati nell'abbattitore di temperatura fino a raggiungere i quattro gradi centigradi necessari per la conservazione. Il giorno successivo, sono i volontari del Banco alimentare della Toscana a ritirare i contenitori che, trasportati mediante l'utilizzo di un furgone refrigerato, vengono distribuiti alle mense delle varie associazioni caritative del territorio. 

La Fondazione Banco Alimentare promuove il recupero delle eccedenze alimentari e la successiva redistribuzione alle strutture caritative e agli enti che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri ed agli emerginati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento