Signa: abusi edilizi, denunce

Magazzino su zona a destinazione agricola

Quattro persone sono state denunciate per abusi edilizi rischiano fino a due anni di reclusione. E' la conclusione delle indagini effettuate nei giorni scorsi dai carabinieri forestali di Ceppeto presso un’attività commerciale di via Pistoiese a Signa.

Alla presenza del legale rappresentante della ditta i militari sono entrati in due piazzali ( per una superficie totale di 3900 metri quadrati) di recente realizzazione a servizio dell’attività commerciale. Dalla verifica della documentazione presente presso l’ufficio Programmazione Territorio del Comune di Signa, è emerso che le opere erano state realizzate in assenza di titolo abilitativo, in area a destinazione
agricola.

I piazzali erano stati realizzati con il riporto di ingenti quantità di inerti (terre frammiste a riciclato).

Le opere in questione risultavano completamente in difformità da quanto previsto nella CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata) presentata dal committente, inoltre le stesse risultavano non ammissibili dalla strumentazione urbanistica vigente in quanto la zona sarebbe a destinazione agricola.

I carabinieri hanno poi contestato il fatto che non sono state rispettate le condizioni del superamento della pericolosità idraulica, considerato che l’area in esame ricade completamente nella classe più elevata di rischio. 

Per i fatti accertati sono state denunciate quattro persone che rischiano fino a 2 anni di reclusione ed un ammenda fino a 51.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento