Salvini a Firenze, le sardine riempiono piazza della Repubblica: "Siamo 40mila" / FOTO - VIDEO

Cena del leader della Lega al Tuscany Hall, il popolo delle sardine risponde in piazza

Piazza della Repubblica vista dall'alto

Migliaia di sardine in piazza della Repubblica. "Siamo 40mila", dice da un piccolo palco Mattia Santori, 32enne bolognese tra i 'leader' nazionali del nuovo movimento, nato appena un paio di settimane fa e che già riempie le piazze di tutta Italia, ogni volta come risposta alla presenza di Matteo Salvini.

E quella di Firenze è stata una risposta massiccia. Difficile dire quante erano le persone, ma sicuramente erano molte migliaia. Piazza della Repubblica era completamente piena, come lo erano le strade di accesso alla piazza. E si stava davvero pressati come sardine, come si può vedere dalle foto e dai video.

VIDEO - Le sardine intonano 'Bella Ciao'

"E' la manifestazione più grande", prosegue Santori dal palco. "E non è un caso. L'Emilia Romagna e la Toscana sono due modelli di buon governo". Prima dell'intervento spunta una bandiera rossa con una falce e martello. "Via la bandiera", iniziano a chiedere in tanti, compresi gli organizzatori. E la bandiera viene ammainata. "Perché qui la politica non c'entra", spiegano i ragazzi.

"Facciamoci un applauso a tutti, che siamo in piazza per rispettare la Costituzione. Siamo qui uniti, tutti insieme, questa è nostra forza. Senza partiti o persone che ci comandano", la risposta di Santori a chi da destra accusa le sardine di essere "pilotate" dal Pd.

E proprio la Costituzione era al centro della piazza di oggi, in risposta alla cena elettorale di Salvini al Tuscany Hall, dove in 1.200 sono attesi a tavola con il leader della Lega.

"Bisogna leggere la nostra Carta, riscoprirne i valori, i principi. Ed attuarli. Il problema non è tanto Salvini in sé, ma il pensiero che porta. Un pensiero di chiusura, che vede nell'altro e nel diverso un nemico e non un'opportunità", dice Alessia, avvocato 48enne.

In piazza ci sono persone di ogni età. Bambini che dormono sul passeggino, studenti, lavoratori, pensionati. Difficile, negli ultimi tempi, vedere una piazza così composita.

"E' un'onda epocale, un movimento rivoluzionario", prosegue Santori, facendo l'elenco delle piazze che hanno già visto 'l'invasione' delle sardine (oggi anche ad Amsterdam, in Olanda) e di quelle che saranno 'invase' nei prossimi giorni.

Ci sono naturalmente anche i promotori fiorentini della pagina Facebook locale del 'gruppo' delle sardine, Matilde Sparacino, Cristiano Atticciati e Danilo Maglio. Forse nemmeno loro si aspettavano questo successo.

"Perché sono in piazza? Perché è di nuovo il momento di contrastare chi vorrebbe riportarci in anni bui", dice Massimo, 65 anni. E Sandra, cuoca 63enne in un ristorante del centro e in attesa della pensione: "Che bello tutte queste persone in piazza, io credo in loro".

Ad un certo punto la piazza intona Bella Ciao, come si ripete in ogni occasione. Oltre a tanti cartelli con le sardine, gli slogan sugli striscioni sono i più diversi. 'Lavorare meno, lavorare tutti', 'La guerra tra poveri la vincono i ricchi', ma anche 'Non siamo commestibili, vi andremo di traverso'. Certo una risposta ai gattini che il popolo di Salvini diffonde sul web.

"Basta con la politica dell'odio e del falso", dice Maglio, 20enne. "Abbiamo un solo messaggio, quello di difendere e diffondere i valori della Costituzione: democrazia, uguaglianza, tolleranza", aggiunge Atticciati, appena 19enne. Nel frattempo viene srotolato un maxi striscione di quasi dieci metri con la scritta 'La Toscana non si Lega'.

Pare che in piazza abbia fatto capolino anche Dario Nardella. "Emozionante e bello vedere una piazza così. Istituzioni e politica ascoltino le proposte, valorizzino la partecipazione democratica e pacifica e diano risposte concrete", scrive Dario Nardella su Twitter, con l'hashtag #firenzenonsilega.

Un modo per 'appropriarsi' della piazza? Vedremo se e cosa le sardine replicheranno. Già da domani ci sono tante altre piazze programmate da nord a sud, da Benevento a Milano, da Padova ad Avellino.

VIDEO - La piazza strapiena vista dall'alto

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento