Isolotto: aggredita e buttata a terra nell'androne del palazzo dal rapinatore

La donna, 69 anni, stava rincasando. Arrestto un cittadino tunisino

Ha rapinato una donna di 69 anni nell'androne di casa ma è stato fermato e arrestato dai carabinieri che lo hanno visto allontanarsi velocemente dal palazzo, bloccandolo.

In carcere, ieri, è finito un cittadino tunisino di 21 anni, bloccato nella zona dell'Isolotto a Firenze.

La donna, rapinata e spintonata a terra, se l'è vista brutta ma fortunatamente non avrebbe riportato lesioni di rilievo.

Secondo quanto spiegato dall'Arma, i carabinieri della stazione Pitti si sono insospettiti quando hanno visto il giovane allontanarsi di fretta dal palazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco prima, il 21enne era entrato nell'androne del palazzo in cui abita la donna e, approfittando del fatto che la vittima era di spalle, le avrebbe strappato la collana di dosso, spintonandola a terra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento