menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione antidroga nel Mugello, 6 arresti e 25 perquisizioni

Dall'alba decine di Carabinieri e squadre cinofile in azione tra Mugello e Firenze. E' l'operazione Cavallina: decine di persone coinvolte in un ampio giro di cocaina. I clienti quasi tutti residenti a Barberino, l'indagine partita da una mamma esasperata

Spettacolare operazione antidroga questa mattina nel Mugello. Oltre 70 carabinieri, della compagnia di Borgo San Lorenzo, Signa e Firenze, e quattro unità cinofile del Comando Provinciale di Firenze, fin dalle prime ore della mattina, sono stati impegnati nei comuni di Firenze, Sesto Fiorentino, Calenzano, Barberino, Scarperia e San Piero, Vicchio e Dicomano. Sgominata una banda che riforniva di cocaina almeno una cinquantina di persone, residenti soprattutto a Barberino del Mugello.

“L'operazione, denominata 'Cavallina', è nata all'inizio del 2014 grazie alla segnalazione di una mamma mugellana disperata per la condotta del figlio – spiegano le forze dell'ordine -. Le indagini hanno portato prima ad individuare i clienti, per poi risalire al gruppo criminale dedito a traffico di cocaina”.

Il gruppo era composto da tre uomini di origine albanese, due fratelli di 20 e 25 anni e una terza persona di 30. Tutti e tre sono stati arrestati, con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga.

I tre contavano sull’appoggio di diverse persone del posto. Ai domiciliari è finito infatti anche un 40enne italiano di Barberino, che spacciava a sua volta la cocaina acquistata grazie alla sua attività lavorativa in un locale sulle sponde del lago Bilancino. Agli arresti domiciliari anche un cittadino di origine serba di 36 anni, individuato a Sesto Fiorentino.

L'attività investigativa, diretta dal sostituto procuratore Ettore Squillace Greco della Dda di Firenze, ha permesso di svolgere anche 25 perquisizioni domiciliari. Durante una di esse un indagato, colto di sorpresa, ha gettato dalla finestra un panetto di hashish, recuperato da un cane dell'unità cinofila. Anche lui, 50enne italiano di Barberino, è stato arrestato. Nel corso delle perquisizioni sono state trovate munizioni di fucile e un pugnale, detenuti illegalmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento