rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Castelfiorentino

Castelfiorentino: picchiò migranti nel centro accoglienza, 7 anni di carcere al gestore

Dura condanna in primo grado per l'ex presidente 'Multicons'. Condannati a 5 anni anche due collaboratori

L'ex presidente del consorzio 'Multicons'  è stato condannato a 7 anni di reclusione e 4.500 euro di multa, per aver aggredito due migranti ospiti di un centro di accoglia per richiedenti asilo politico da lui gestito, in passato, a Castelfiorentino.

Difeso dagli avvocati Sigfrido Fenyes e Francesco Mancini, è stato riconosciuto colpevole dei reati di rapina, lesioni personali e calunnia dal tribunale di Firenze.

Condannati a 5 anni e 2.000 euro di multa anche due addetti del centro, accusati di rapina e lesioni in concorso

Le indagini

Secondo le risultanze dell'inchiesta, i due migranti sarebbero stati picchiati con un manico di scopa.

Uno perché avrebbe contravvenuto a regole della struttura, l'altro perché avrebbe ripreso 'la punizione' con il suo telefono cellulare.

I due, uno originario del Gambia e l'altro della Guinea Bissau, non si sono costituiti parte civile nel processo, essendo stati precedentemente risarciti dagli imputati.

Le richieste dell'accusa

Il pm Giovanni Solinas, nella sua requisitoria, aveva chiesto l'assoluzione per tutti gli imputati dai reati di lesioni e rapina, e la condanna dell'ex presidente Multicons a un 1 anno e 4 mesi per calunnia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfiorentino: picchiò migranti nel centro accoglienza, 7 anni di carcere al gestore

FirenzeToday è in caricamento