Cronaca Lastra a Signa

Lastra a Signa: tenta di uccidere il datore di lavoro a colpi di mannaia

La vittima ricoverata in pronto soccorso

Sarebbero stati motivi economici, legati forse alla riscossione dello stipendio, che avrebbero portato, al culmine di una lite, un uomo cinese di 42enne ad aggredire a colpi di mannaia il suo datore di lavoro, anche lui cittadino cinese.

L'aggressione è avvenuta ieri sera, a Lastra a Signa, lungo la via Chiantigiana. Il 42enne, irregolare in Italia, è stato rintracciato e fermato dai carabinieri mentre camminava su una strada secondaria in località Ginestra Fiorentina, in direzione di Montelupo Fiorentino. E' accusato di tentato omicidio.

Il 42enne è accusato di avere colpito più volte, al petto ed alle braccia, il suo datore di lavoro, 40enne imprenditore titolare di una ditta di pelletterie, con una mannaia lunga complessivamente 30 centimetri e ritrovata dai militari in un torrente della zona.

La vittima è stata trasportata in codice giallo all'ospedale San Giovanni di Dio e non sarebbe in pericolo di vita. Il 42enne, arrestato, aveva con sé il passaporto. E' stato portato nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lastra a Signa: tenta di uccidere il datore di lavoro a colpi di mannaia

FirenzeToday è in caricamento