Lorenzo Orsetti, da Palazzo Vecchio primo sì a un luogo intitolato al 33enne morto in Siria

Ok a maggioranza in commissione, sarà individuato un luogo a Rifredi, il suo quartiere

Un luogo intitolato a Lorenzo Orsetti, il 33enne fiorentino morto in Siria lo scorso anno combattendo al fianco dei Curdi contro l'Isis.

Un primo sì alla proposta, avanzata con una mozione presentata dai consiglieri comunali di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, è arrivato oggi da Palazzo Vecchio con l'ok da parte della commissione cultura e sport, quella che si occupa anche di toponomastica.

Nella mozione si chiede che il luogo da intitolare al "partigiano Orsetti" sia a Rifredi, dove ancora vive la famiglia e che era il quartiere del giovane ucciso in combattimento. La mozione è passata a maggioranza, con i voti contrari della Lega e l'astensione di Fdi.

“Un gesto importante, per fare in modo che il ricordo di Lorenzo sia un esempio capace di ispirare speranza e impegno per la libertà”, commentano Bundu e Palagi.

L'ok definitivo dovrà ora arrivare dal consiglio comunale ma, visto l'assenso anche del Partito democratico, non dovrebbero esserci intoppi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Manifestazione per i curdi: scontri con la polizia alla stazione / VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento