Le Piagge: ruba i regali di Natale dalle auto in sosta

Almeno nove le vetture danneggiate

Foto di Photo Mix da Pixabay

Ieri notte la polizia ha fermato un 24enne marocchino dopo che alcuni condomini erano stati svegliati nel cuore della notte per il rumore di vetri infranti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 24enne, completamente vestito di scuro, è stato trovato in un parcheggio di via Pistoiese accanto ad una vettura con in mano un mattone. Subito bloccato, gli agenti hanno riscontrato nove auto con finestrini e lunotti sfondati. Indosso gli è stato trovato un zaino pieno di refurtiva tra cui trucchi, vestiti, plaid e una serie di regali di Natale dimenticati nelle auto. 

Il 24enne, già noto per reati nell'ambito degli stupefacenti, è stato arrestato per tentato furto e furto aggravato continuato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento