Furti nelle ville fiorentine per finanziare lo spaccio di droga

Blitz antidroga dei carabinieri, dieci arresti

Carabinieri

Stamani un'operazione antidroga è scattata nelle province di Piacenza, Lodi, Firenze, La Spezia Brescia, Cremona, Massa Carrara. Dieci le misure cautelare eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Piacenza. I carabinieri hanno arrestato 10 persone ritenute responsabili in concorso tra loro di detenzione e spaccio di stupefacenti del tipo cocaina, detenzione abusiva di armi e furti in abitazione. Si tratta di sei piacentini tra cui due donne e quattro albanesi (due ancora ricercati).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’articolata attività investigativa ha permesso di ricostruire il sistema con cui il gruppo criminale gestiva l’attività criminosa che aveva come canale di approvvigionamento un porto turistico di La Spezia, nonché di raccogliere indizi su come i sodali pianificassero furti in villa nel Fiorentino per finanziare anche l’acquisto di partite di stupefacente necessarie per rifornire il mercato del Piacentino.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento