Cronaca

Coronavirus: perde un tubo in casa di anziani soli, carabinieri si improvvisano idraulici  

La coppia ha ringraziato i militari dell'Arma intervenuti 

I carabinieri di Badia a Settimo

Carabinieri che vestono i panni di idraulici per un intervento in casa di anziani in difficoltà. E' uno dei piccoli gesti che i militari dell'Arma hanno speso in questo periodo di isolamento legato al contenimento del Covid-19. Ieri i militari della stazione di Badia a Settimo hanno teso la mano a degli ottantenni realizzando un intervento in un'abitazione di San Colombano in quanto i pensionati non si riuscivano a tamponare una perdita di un tubo dell'acqua. 

"Una richiesta dignitosa - la definiscono dall'Arma - rimaniamo un punto di riferimento in questo momento di disagio". I militari si sono quindi rimboccati le maniche e armeggiando alacremente hanno sistemato il guasto. Gli anziani hanno salutato i militari con una calda gratitudine. 


Il caso domenicale non è isolato. Anzi, in questo periodo severo si moltiplicano le richieste di aiuto soprattutto dalle fasce più fragili. Solo qualche giorno addietro una pensionata di Campo di Marte, su cui pesano gravi problemi fisici, ha chiesto aiuto al 112 perché non funzionava il sistema di riscaldamento per un malfunzionamento della caldaia. Anche in questo caso si è affiancato alla pubblica sicurezza un momento di assistenza.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: perde un tubo in casa di anziani soli, carabinieri si improvvisano idraulici  

FirenzeToday è in caricamento