menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, in venti giorni positivo a 3 tamponi: la lunga 'reclusione' di un 41enne

E' in buona salute ma naturalmente 'recluso' nella sua abitazione: "Mi sono abituato, ma non vedo l'ora finisca"

Positivo al coronavirus da 20 giorni, e la 'reclusione' in casa non è finita. Succede ad un 41enne residente nel centro di Firenze, risultato positivo per la prima volta ad un tampone lo scorso sabato 5 settembre.

"Avevo avuto un accenno di raffreddore, nulla di che, ma mi sono chiuso in casa e l'ho subito comunicato al mio medico curante, perché pochi giorni prima avevo incontrato alcune persone poi risultate, come mi hanno detto, positive", racconta l'uomo, che chiede l'anonimato.

Il tampone del 5 settembre è risultato 'positivo' e dunque per il 41enne è scattata la 'reclusione' in casa. Per fortuna, dopo quell'accenno di raffreddore, senza alcun altro sintomo.

"Sto bene. Alcuni familiari vengono a lasciarmi il cibo, gli operatori di Alia ad appuntamenti prefissati arrivano a ritirare i rifiuti", racconta.

Dal 5 settembre il 41enne ha effettuato altri due tamponi, l'ultimo dei quali il 23 settembre. "Come da disposizioni, sono uscito di casa, ho preso l'auto e sono andato ad eseguire il tampone a San Salvi, dove è allestita una tenda apposita. Non sono sceso dall'auto, mi hanno fatto il tampone mentre restavo seduto in auto".

Anche questo ultimo tampone è risultato positivo. Il prossimo è fissato per mercoledì 30 settembre, quando dalla scoperta della positività sarannno passati già 25 giorni. "Spero davvero sia negativo, inizio a non poterne più", ci dice ancora il nostro.

"Anche se in realtà sono stato di umore abbattuto solo per un paio di giorni. Per il resto suono, leggo, guardo film. Dai, qualche lato positivo nell'essere obbligati a stare a casa c'è. Meno stress, nessuna responsabilità", racconta al telefono, guardando il bicchiere mezzo pieno, come si suol dire.

Se il tampone del 30 settembre risulterà negativo, dovrà comunque effettuarne un altro ancora, perché per essere considerato guarito dovrà essere risultato negativo a due tamponi consecutivi. In bocca al lupo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 12 aprile 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento