Controlli della polizia municipale: tante multe

C'era chi guidava macchine straniere e automobilisti che parlavano al telefono alla guida

Ieri pomeriggio la polizia municipale di Firenze ha sorpreso in piazza Ottaviani un italiano residente a Firenze alla guida di un’auto immatricolata in Germania. Per lui è scattato un verbale da 712 euro perché pur essendo italiano dalla nascita, guidava un veicolo con targa tedesca. Inoltre non aveva con sé la patente di guida, quindi per lui anche un altro verbale da 42 euro. Avendo pagato direttamente nelle mani degli agenti il conducente ha beneficiato della riduzione del 30% e ha sborsato 527,80 euro.

Stessa sorte per un pakistano residente a Bologna da oltre 60 giorni che è stato fermato in via Baracca alla guida di un furgoncino con targa tedesca: ha dovuto pagare direttamente agli agenti la somma di 498,40 euro anche in questo caso ridotta del 30% (la sanzione “effettiva” ammonterebbe a 712 euro). 

In viale Giovine Italia e via Locatelli gli agenti hanno fermato e sanzionato due automobilisti che usavano il telefono cellulare alla guida. Per entrambi un verbale da 165 euro e il taglio di 5 punti patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento