menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede la sospensione dei domiciliari per "tornare" in carcere

Dopo numerose liti con il vicino di casa, un albanese di 34 anni ha deciso di chiedere la sospensione dei domiciliari in modo da poter scontare la pena in un istituto penitenziario. Il tribunale ha respinto la richiesta

Si annoia e litiga spesso con un vicino a causa dei rumori. Per questi motivi un albanese di 34 anni, agli arresti domiciliari a Firenze, ha chiamato la notte scorsa i carabinieri 'implorandoli' di poter tornare a scontare la sua pena in carcere. L'uomo ha spiegato di non voler piu' restare in quella casa: in carcere avrebbe avuto molte piu' cose da fare e non avrebbe piu' discusso con il vicino. I carabinieri non hanno pero' potuto 'accontentarlo'. L'uomo ha annunciato che chiedera' al tribunale di sorveglianza che gli vengano sospesi i domiciliari per tornare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento