Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un cadavere nella valigia in mezzo all'orto. L'ipotesi: "Gettata dalla Fi-Pi-Li" / VIDEO - FOTO

Macabra scoperta in un terreno a ridosso del carcere di Sollicciano, sotto la superstrada. Il corpo saponificato. Indagano i carabinieri

 

Un cadavere chiuso in una grossa valigia rigida è stato trovato in un terreno nei pressi del carcere di Sollicciano, a ridosso della superstrada Firenze-Pisa-Livorno.

La macabra scoperta è stata fatta ieri pomeriggio, intorno alle 17:30, dal proprietario del terreno contiguo a quello in cui è stato rinvenuto il cadavere.

L'uomo, un anziano agricoltore che non andava nel terreno da qualche giorno, ha superato la recinzione per pulire un fosso. Qui ha visto la valigia e l'ha aperta.

Prima sono stati allertati gli agenti della polizia penitenziaria, quindi sono intervenuti i carabinieri della sezione investigativa e della compagnia Oltrarno, oltre alla scientifica. L'area è stata poi delimitata e chiusa.

I militari stanno vagliando attentamente l'ipotesi che la valigia sia stata buttata o lanciata dalla Fi-Pi-Li. Per questo, oltre a setacciare la zona, si cercano telecamere lungo la superstrada - ma anche nell'area intorno ai terreni - che possano aver ripreso qualcosa.

A coordinare le indagini il sostituto procuratore Ornella Galeotti della procura di Firenze. Sulla salma, portata all'istituto di medicina legale di Careggi, è stata disposta l'autopsia. 

L'auspicio di investigatori e inquirenti è che l'esame autoptico porti qualche primo elemento utile. Al momento, infatti, il mistero del cadavere nella valigia è assoluto: ignota l'età, il sesso, l'etnia e l'identità del cadavere, ignota la datazione del decesso così come le cause della morte.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento