rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Rignano sull'Arno

Indagato l'ex autista del camper di Matteo Renzi

Perquisizioni alla Eventi 6: il suo nome era spuntato anche nell'inchiesta Consip

Roberto Bargilli, rignanese ex autista del camper di Matteo Renzi, è indagato per il fallimento della cooperativa "Delivery", società che, tra l'altro, aveva rapporti di lavori con la Eventi 6 della famiglia Renzi. A riportare la notizia è il quotidiano Il Tirreno, che riferisce di una perquisizione da parte della Guardia di Finanza avvenuta proprio nella sede di Rignano della Eventi 6 "per chiarire i rapporti fra le due società".

Oltre a "Billy", soprannome di Bargilli, risulterebbero indagati anche altre tre persone, fra cui Gianfranco Massone, che comprò la Chil Post della famiglia Renzi, anch'egli ex componente della Delivery. Il nome di Bargilli era emerso anche negli atti dell'inchiesta Consip: sarebbe stato lui a chiamare l'imprenditore e amico di Tiziano Renzi, Carlo Russo, dicendogli, proprio a nome suo, di non chiamarlo più sul cellulare.

Nei giorni scorsi era stato lo stesso legale di Tiziano Renzi, Federico Bagattini, a precisare che nessuna azienda dei Renzi era stata perquisita. Nessun componente della Eventi 6 risulterebbe indagato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato l'ex autista del camper di Matteo Renzi

FirenzeToday è in caricamento