rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Volley

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene Scandicci fa la voce grossa a Chieri

Importante successo delle biancoblù dopo la delusione europea, che continuano a mettere nel mirino il secondo posto. Alberti: "D'ora in avanti ogni partita una finale"

La delusione di Champions è stata di quelle difficili da digerire, ma era più che mai necessario farlo perchè la stagione non è certo finita mercoledì scorso. C'è da lottare per il secondo posto e la Savino Del Bene Scandicci ha dimostrato oggi di saper essersi calata nel ruolo alla perfezione.

E' risultata vincente l'ostica trasferta di Chieri, nella quale c'era da tirare fuori i proverbiali attributi: le biancoblù, con una prova di grande autorità, lo hanno fatto espugnando il PalaFenera in quattro set. 

La classifica, a quattro turni dalla conclusione, è più che mai stimolante: Milano, che è stata già agganciata da Novara, dista soltanto un punto e quelle che resteranno saranno match da vivere intensamente, ad iniziare da quello di mercoledì prossimo contro Pinerolo (inizio ore 16).

Ekaterina Antropova, top scorer della partita e autrice di 26 punti, 5 ace e 2 muri vincenti, ha ricevuto il premio di MVP, ma tra le protagoniste della gara va citata senza dubbio anche una Carol che ha chiuso con 17 punti, 3 ace e ben 7 muri a referto.

La partita

Il sestetto iniziale prevede Ognjenovic al palleggio e Antropova da opposto. Zhu Ting e Herbots sono le due schiacciatrici titolari, mentre la coppia di centrali è quella con Alberti e Carol. Il ruolo di libero è affidato a Parrocchiale.

Partenza sprint delle biancoblù di casa con Skinner (9-6), replica Antropova (12-12). Tenta la fuga Zhu Ting (18-20), ma Omoruyi pareggia ancora (22-22). Il break decisivo è firmato da Alberti (ace) e Carol (muro) per il 22-25 conclusivo.

Scandicci cerca di sfruttare questo vantaggio psicologico andando a segno due volte dai nove metri con Antropova e con Alberti (3-6). Chieri risale fino al 7-8, ma Alberti e Carol rialzano la testa quasi immediatamente (9-14). Kingdon sbaglia (11-17) ma la sua squadra non si perde d'animo riportandosi sul 14-18. Le toscane ripartono subito con Carol (14-21) e vanno sul doppio vantaggio con il primo tempo di Alberti (19-25).

Le piemontesi, spalle al muro, danno segni di vita con il 5-1 iniziale; l'ace di Carol riporta le ospiti a contatto (6-5). Ancora un botta e risposta tra le due formazioni (da 9-5 a 9-9 grazie a Zhu). La cinese firmerà il sorpasso (9-10) ma ben presto l'equilibrio viene ripristinato e rotto successivamente da Omoruyi (18-16). Scandicci fa il possibile per restare attaccata con il 21-20 di Herbots, ma non riuscirà a fronteggiare gli assalti finali di Chieri che riaprirà la sfida (25-22).

Tuttavia sarà la Savino Del Bene a ritrovare la determinazione giusta, portandosi sul 3-9. Zakchaiou a muro dimezza il ritardo (9-12) e poi in collaborazione con Omoruyi e Skinner riporteranno Chieri sotto (12-13). Zhu allunga di nuovo (13-16), Antropova spacca il muro avversario (13-17). Ancora Omoruyi permette alle padrone di casa di risalire sul 19-21, ma le scandiccesi sono più scaltre e chiuderanno il match con l'ace di Antropova (20-24) ed il successivo mani out di Ruddins (22-25). 

I commenti dei protagonisti

A fine gara parla Sara Alberti: "È stata una bella partita, molto tirata. Sapevamo che sarebbe stata una sfida difficile, perché quello in cui abbiamo giocato oggi è uno dei palazzetti più difficili che ci sono. Sapevamo che avremmo dovuto fare tre punti bene per poter andare avanti. Dopo la delusione della eliminazione dalla Champions League volevamo riscattarci. Adesso per noi ogni partita è una finale e quindi dobbiamo giocarcela con ogni mezzo a disposizione". 

Il tabellino

Reale Mutua Fenera Chieri - Savino Del Bene Scandicci: 1-3 (22-25, 19-25, 25-22, 22-25)

Reale Mutua Fenera Chieri: Rolando, Morello, Spirito (L1), Skinner 19, Jatzko, Grobelna 14, Kingdon 2, Anthouli, Gray 1, Kone (L2) n.e., Omoruyi 10, Zakchaiou 14, Weitzel 3, Malinov 1. All.: Bregoli G.C.

Savino Del Bene Scandicci: Alberti 8, Herbots 8, Zhu Ting 12, Ruddins 4, Di Iulio, Villani n.e., Ognjenovic 2, Parrocchiale (L1), Armini (L2) n.e., Nwakalor n.e., Washington n.e., Carol 17, Antropova 26, Diop 1. All.: Barbolini M.

Arbitri: Boris - Giardini

Durata: 2 h 2' (27', 25', 31', 29')

Attacco (Pt%): 38% - 39%

Ricezione Pos% (Prf%): 35% - 33% (51% - 63%)

Muri Vincenti: 7-15

Ace: 3-9

MVP: Antropova

Spettatori: 1508

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Savino Del Bene Scandicci fa la voce grossa a Chieri

FirenzeToday è in caricamento