rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Sampdoria-Fiorentina 2-1: Quagliarella piega i viola a Marassi

Samp in vantaggio nel primo tempo con Keita, pari quasi immediato dei viola con Vlahovic ma nella ripresa il bomber senza età entra dalla panchina e segna il gol decisivo

Cade ancora la Fiorentina, questa volta in trasferta sul campo della Samp: 2-1 per la squadra di Ranieri il risultato del match della 22ª giornata di Serie A.

Passata in svantaggio alla mezz'ora per un colpo di testa di Keita, la squadra di Prandelli è riuscita a pareggiare pochi minuti più tardi con l'ottava marcatura stagionale in campionato di Vlahovic. Nella ripresa i padroni di casa hanno pescato il jolly dalla panchina grazie all'intuizione di Ranieri che ha mandato in campo Candreva e Quagliarella, rispettivamente rifinitore e finalizzatore del gol vittoria. I primi cambi di Prandelli, invece, sono arrivati soltanto a una decina di minuti dal termine e non hanno prodotto sconvolgimenti.

Lo scontro salvezza va alla Samp che fa un bel balzo e si porta a quota 30 al decimo posto, la Fiorentina, invece, è sedicesima a quota 22. Il prossimo impegno, in cui bisognerà fare certamente meglio è un altro scontro salvezza con lo Spezia, squadra che proviene da un bel successo col Milan e che arriverà al Franchi venerdì 19 alle 18:30.

Sampdoria-Fiorentina, la cronaca

La prima conclusione in porta della partita arriva dopo 11' di gioco: Damsgaard prova la conclusione da fuori, blocca senza affanni Dragowski. Al 27' Milenkovic va in proiezione offensiva, la Samp prova a imbastire il contropiede, riesce a salvarsi con affanno la difesa viola. Alla mezz'ora vantaggio dei padroni di casa: corner di Ramirez, Vlahovic buca l'intervento di testa e il pallone diventa preda di Keita che di testa batte Dragowski da pochi passi. Passano appena cinque minuti e arriva il pari viola: Pulgar batte una bella punizione dai 20 metri, Audero vola e riesce a toglierla dal sette ma nonostante un altro riflesso felino non può nulla sulla ribattuta vincente di Vlahovic, confermata dall'intervento della goal line technology. La prima frazione va in archivio sull'1-1. 

La ripresa inizia senza cambi per entrambe le formazioni. La prima occasione è di marca viola: dopo un corner il pallone finisce a Bonaventura che calcia alto. Un paio di minuti più tardi è Vlahovic a rendersi pericoloso con un colpo di testa su un piazzato di Biraghi. Occasioni per il vantaggio da una parte e dall'altra al 55': prima ci prova la Fiorentina con un destro di Bonaventura a fil di palo, sul ribaltamento di fronte pericolosa la Samp con una gran giocata di Keita che salta Pezzella e prova il tiro ma il pallone finisce sull'esterno della rete. Al 65' doppio cambio per Ranieri che manda in campo Quagliarella e Candreva al posto di Damsgaard e Jankto e dopo un'azione pericolosa dei viola creata da Venuti e non sfruttata da Kouamé sono proprio i due nuovi entrati a confezionare l'azione del vantaggio blucerchiato: Candreva arriva sul fondo ed effettua un traversone basso per Quagliarella appostato al limite dell'area, sinistro di prima intenzione che non dà scampo a Dragowski. I primi cambi di Prandelli arrivano soltanto all'82': dentro Malcuit per Venuti e Callejón per Pezzella, ora la Fiorentina difende a 4. Proprio da una giocata di Malcuit nasce una buona opportunità per Biraghi, conclusione a botta sicura, determinante il salvataggio in corner di Colley. Un minuto più tardi, sugli sviluppi dell'angolo tentativo dalla distanza di Callejón, ancora una deviazione della difesa doriana.

Sampdoria-Fiorentina 2-1: il tabellino

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Jankto (65' Quagliarella), A. Silva (75' Ekdal), Thorsby, Damsgaard (65' Candreva); Ramirez, Keita (88' Leris). A disp.: Ravaglia, Letica, Ekdal, Verre, Torregrossa, Askildsen, Regini, Gabbiadini, Ferrari. All. Ranieri

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella (82' Callejón), Quarta; Venuti (82' Malcuit), Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Kouamè, Vlahovic. A disp.: Terracciano, Rosati, Valero, Olivera, Caceres, Barreca, Montiel, Kokorin, Eysseric, Igor. All. Prandelli

Arbitro: Maresca di Napoli
Assistenti: Capaldo - Muto
IV: Giua
VAR: Pairetto
AVAR: Costanzo

Marcatori: 31' Keita (S), 37' Vlahovic (F), 71' Quagliarella (S)
Note - ammoniti: Venuti, Pulgar (F), Damsgaard. Recupero: 1'pt – 5' st. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria-Fiorentina 2-1: Quagliarella piega i viola a Marassi

FirenzeToday è in caricamento