Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Fiorentina-Lazio 2-0: Vlahovic abbatte i biancocelesti. Colpo salvezza dei viola

Grazie a una doppietta del serbo, arrivato a quota 21 in campionato, la squadra di Iachini si porta momentaneamente a +7 sulla zona retrocessione. I gigliati tornano alla vittoria in casa tre mesi dopo l'ultima volta

Dusan Vlahovic (© ANSA)

Con due gol segnati da Dusan Vlahovic tra primo e secondo tempo la Fiorentina ha battuto la Lazio effettuando un importante balzo in avanti nella corsa salvezza.

Grazie alla doppietta del serbo, arrivato all'impressionante cifra di 21 gol segnati in campionato, i viola si sono portati a quota 38 in classifica, acquisendo momentaneamente un vantaggio di 7 punti sul terzultimo posto (in attesa del drammatico scontro tra Benevento e Cagliari).

Nonostante la pressione offensiva della squadra di Inzaghi, la Fiorentina è riuscita a capitalizzare una delle poche occasioni create nei primi 45' e a rientrare in vantaggio negli spogliatoi grazie all'ennesimo sigillo di Vlahovic. Nella ripresa le mosse di Iachini hanno contribuito a imbrigliare il gioco dei biancocelesti e nel finale è arrivato anche il raddoppio, firmato ancora del serbo che conferma di essere in un momento di forma straripante.

La salvezza della Fiorentina non è ancora aritmetica ma questo risultato, che segna il ritorno alla vittoria in casa dopo tre mesi (l'ultima volta il 19 febbraio contro lo Spezia ndr), mette una seria ipoteca sulla permanenza in A dei viola.


Fiorentina-Lazio, la cronaca

Contrariamente alle anticipazioni della vigilia, Iachini schiera titolare Castrovilli e manda in panchina Amrabat. Dopo 3' di gioco buona opportunità per i viola: traversone di Ribéry, Bonaventura non trova la deviazione di testa per questione di millimetri. Al 10' brivido per la difesa viola: Correa calcia da due passi dopo un'azione avvolgente dei biancocelesti, Dragowski compie un intervento determinante evitando il gol dell'argentino. Ancora pericolosa la Lazio sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 23' ma il colpo di testa di Radu termina alto di poco. La pressione offensiva degli ospiti cresce: Immobile, che si era reso prericoloso in precedenza con un palo colpito in posizione di offside, ha un'altra chance importante lanciato in profondità ma Dragowski è bravo a chiudergli lo specchio in uscita. A sorpresa, però, la Fiorentina passa in vantaggio al 32': Castrovilli crea la superiorità sul fianco sinistro e serve Biraghi sul fondo, l'esterno effettua un traversone basso e Vlahovic da due passi fa 20 in campionato portando i suoi sull'1-0. Il primo tempo si conclude con un colpo di testa alto di Milinkovic, in occasione del quale il serbo viene colpito fortuitamente da Pulgar. Le squadre rientrano negli spogliatoi con i viola in vantaggio di un gol.

La ripresa inizia con gli stessi protagonisti del primo tempo. Dopo un quarto d'ora abbastanza equilibrato la Fiorentina si rende pericolosa con un colpo di testa di Pezzella fuori dallo specchio di poco. Al 65' ci prova Vlahovic con un sinistro abbastanza centrale su invito di Castrovilli. Ancora un'opportunità per il numero 9 viola al minuto 71: deviazione su un tiro-cross di Pulgar con Reina che si rifugia in corner. Primo cambio per i viol al 73' con Amrabat che prende il posto di Bonaventura. A 5' dal 90' dentro Kouamé per Ribéry. Grande opportunità per il pari laziale all'86' con un colpo di testa di Muriqi, attento Dragowski che era sulla traiettoria del pallone. All'88' la Fiorentina raddoppia, ancora una volta con Vlahovic bravo a prendere il tempo a Luiz Felipe con un colpo di testa che batte Reina per la seconda volta. Nei 6' di recupero entra Martinez Quarta per Castrovilli e Andreas Pereira, subentrato nella ripresa viene espulso per doppia ammonizione. La Fiorentina torna alla vittoria in casa dopo tre mesi.

Fiorentina-Lazio 2-0: il tabellino

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski, Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Bonaventura (73' Amrabat), Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribéry (85' Kouamé), Vlahovic. A disp.: Terracciano, Rosati, Martinez Quarta, Maxi Olivera, Malcuit, Barreca, Montiel, Callejon, Eysseric, Kokorin. All.: Iachini

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu (75' Muriqi); Lazzari (63' Pereira), Milinkovic, Leiva (63' Cataldi), Luis Alberto (75' Akpa Akpro), Lulic (63' Luiz Felipe); Correa, Immobile. A disp.: Alia, Strakosha, Musacchio, Patric, Parolo. All.: Inzaghi

Arbitro: Maresca di Napoli
Costanzo – Passeri
IV: Ghersini
VAR: Aureliano
AVAR: Di Vuolo

Marcatori: 32', 88' Vlahovic (F)
Note - ammoniti Venuti, Vlahovic, Pezzella, Caceres (F), Acerbi, Leiva, Radu, Luiz Felipe, Pereira, Cataldi, Akpa Akpro (L). Espulso Pereira (L) per doppia ammonizione. Recupero: - p.t, 6' s.t

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Lazio 2-0: Vlahovic abbatte i biancocelesti. Colpo salvezza dei viola

FirenzeToday è in caricamento