rotate-mobile
Calcio

Fiorentina-Genoa 1-1: Ikoné risponde a Gudmundsson

Pari al Franchi tra viola e rossoblù: l'islandese apre le marcature su calcio di rigore al 42', il francese pareggia i conti al 54'. Italiano e i suoi restano provvisoriamente al decimo posto

Pareggio 1-1 tra Fiorentina e Genoa al Franchi nel posticipo della 32ª giornata di Serie A. Nonostante un inizio propositivo dei viola a passare in vantaggio sono stati gli ospiti al 42' del primo tempo con un calcio di rigore trasformato da Albert Gudmundsson, calciatore a lungo inseguito nella finestra di mercato di gennaio. Poco meno di una decina di minuti più tardi dall'inizio della ripresa Jonathan Ikoné ha siglato la rete del pari sfruttando un grande assist di Bonaventura.

Fiorentina-Genoa 1-1, le pagelle: Bonaventura e Ikoné i migliori, male Martínez Quarta e Parisi

È un pari che serve poco alla Fiorentina: i gigliati salgono a 44 punti ma restano al decimo posto in classifica, e, nonostante abbiano da recuperare il match con l'Atalanta (in data ancora da definire) vedono allontanarsi la possibilità di qualificarsi alle coppe europee attraverso il campionato.

L'obiettivo europeo resta raggiungibile attraverso un'eventuale vittoria della Conference League o della Coppa Italia, competizioni in cui i gigliati sono ancora in gioco. Proprio in Conference, giovedì 18 aprile al Franchi alle 18:45, sono attesi dal ritorno dei quarti di finale contro il Viktoria Plzen. Un appuntamento da non fallire assolutamente dopo lo 0-0 dell'andata in Repubblica Ceca. 

Fiorentina-Genoa: la cronaca

Nel primo tempo il cui inizio è stato preceduto da 1' di silenzio per commemorare la tragica scomparsa di Mattia Giani, la squadra di Italiano ha approcciato in maniera aggressiva provandoci al 4' con un colpo di testa di Belotti fuori misura su pregevole assist di Sottil, e all'8' con un sinistro di Ikoné parato da Martínez. Al 12' il primo squillo del Genoa con un'iniziativa di di Gudmundsson sventata provvidenzialmente da Ranieri. Un'occasione che ha dato coraggio ai liguri, di nuovo pericolosi al 15' con un sinistro di Ekuban da fuori potente ma non preciso. Decisamente più vicino al bersaglio il destro dal limite di Beltrán, scoccato dopo una triangolazione con Bonaventura e finito di poco fuori di poco dallo specchio della porta genoana. Ekuban, tra i più attivi della squadra di Gilardino, ha poi costretto Terracciano a rifugiarsi in angolo con un gran riflesso sul suo colpo di testa su cross di Martín, e poi ha sprecato il pallone del vantaggio spedendo fuori di testa dopo aver staccato tutto solo sul successivo corner. Al 25' gol annullato ai viola per offside di Belotti sul filtrante di Beltrán. La difesa della Fiorentina, che aveva sbandato pericolosamente su Gudmundsson al 35', al 40' è incappata in una topica costata un calcio di rigore per il Genoa. Dopo un retropassaggio di Martínez Quarta e l'errore di Messias a tu per tu con Terracciano, il fallo di Parisi su Ekuban punito col rigore da Di Marco. Dal dischetto infallibile Gudmundsson, bravo a spiazzare il portiere viola e a mandare i suoi al riposo avanti di un gol.

La prima mossa di Italiano dopo l'intervallo è stata l'inserimento di Arthur al posto di Duncan. Ikoné al 54' ha pareggiato i conti con un colpo di testa su una grande invenzione di Bonaventura. Subito dopo l'1-1 il tecnico viola ha cambiato ancora inserendo Mandragora, Kouame e Nico González per Beltrán, Belotti e Sottil. In prossimità dell'ora di gioco anche Gilardino, che sul finire del primo tempo era stato costretto a rinunciare a Messias per infortunio (al suo posto Thorsby), ha fatto ricorso a una tripla sostituzione inserendo Spence, Haps e Retegui per Sabelli, Martín ed Ekuban. Spavento per i viola a 20' dalla fine, per un rigore inizialmente fischiato per fallo di Kayode su Retegui. Decisione cancellata dal direttore di gara dopo aver rivisto l'episodio al monitor. 

Fiorentina-Genoa 1-1: il tabellino

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Martínez Quarta, Ranieri, Parisi; Bonaventura (85' Milenkovic), Duncan (46' Arthur); Ikoné, Beltrán (54' Mandragora), Sottil (54' González); Belotti (54' Kouame). A disp.: Martinelli, Christensen, Dodô, Biraghi, López, Castrovilli, Infantino, Faraoni, Comuzzo, , Barák. All. Italiano. 

GENOA (3-5-2): Martínez; De Winter, Bani, Vásquez; Sabelli (61' Spence), Messias (43' Thorsby), Badelj (79' Strootman), Frendrup, Martín (61'  Haps); Gudmundsson, Ekuban (61' Retegui). A disp.: Leali, Sommariva, Bohinen, Vogliacco, Cittadini, Ankeye, Papadopoulos, Pittino,. All: Gilardino.

Arbitro: Di Marco di Ciampino
Assistenti: Bindoni – Tegoni
IV: Colombo
VAR: Mazzoleni
AVAR: Serra

Marcatori: 42' rig. Gudmundsson (G), 53' Ikoné (F)
Note - ammoniti 63' Spence (G), 90'+1 Ranieri (F), 90'+5 Bani (G). Recupero: 3', 6'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Genoa 1-1: Ikoné risponde a Gudmundsson

FirenzeToday è in caricamento