Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Cremonese-Fiorentina 0-2: ai viola il primo atto della semifinale di Coppa Italia

La squadra di Italiano fa uno scatto importante verso la finale grazie alle reti realizzate da Cabral nel primo tempo e González su rigore nella ripresa. Ritorno a Firenze il 27 aprile

La Fiorentina si è aggiudicata la gara di andata della semifinale di Coppa Italia battendo 0-2 la Cremonese. Allo Zini i viola hanno colpito con un gol per tempo: al 20' Cabral ha sbloccato il risultato e nella ripresa, al 75', González ha raddoppiato su calcio di rigore concesso per fallo di mano di Aiwu, punito con l'espulsione.

Grazie a questo risultato la squadra di Vincenzo Italiano mette un piede già in finale, sebbene ci sia ancora da giocare la partita di ritorno in programma al Franchi il 27 aprile alle 21.  

Cremonese-Fiorentina: la cronaca

Subito dopo il calcio d'inizio fitto lancio di fumogeni dalla curva gigliata, con il gioco che deve essere interrotto per un paio di minuti prima di poter riprendere. Al 5' Ikoné crea la prima occasione dell'incontro scegliendo una soluzione a metà tra il tiro e il cross respinta da Sarr, Barak poi non riesce ad approfittarne e l'azione sfuma. Replica la Cremonese al 9': pallone vagante al limite dell'area, Tsadjout non ci pensa due volte e prova il diagonale mancino che sfila di poco fuori, forse anche con un tocco di Terracciano non visto dall'arbitro. Al 20' vantaggio viola: traversone dalla sinistra di Biraghi indirizzato a centro area, Cabral prende il tempo ai centrali grigiorossi e di testa batte Sarr portando avanti i suoi. Vicina al raddoppio la squadra di Italiano al 29': Meïté perde un pallone sanguinoso in area, Ikoné cerca González che di testa da due passi si divora il 2-0 colpendo centralmente favorendo l'intervento di Sarr. L'argentino alla mezz'ora è autore di una sgroppata per vie centrali ma viene steso al limite, il pallone finisce a Barak che cede all'accorrente Biraghi, il sinistro del capitano però è fuori misura. Primo giallo della gara al 39': lo prende Martinez Quarta per una sbracciata su Tsadjout. Al 40' la Fiorentina reclama un rigore per un presunto fallo di Aiwu su González, Mariani lascia correre anche dopo il check, decisione corretta del direttore di gara. Il primo tempo si chiude con un tiro dalla distanza di Martinez Quarta deviato in corner da Sarr.

Doppio cambio per la Cremonese subito dopo l'intervallo: Buonaiuto e Dessers prendono il posto di Castagnetti e Tsadjout e Ballrdini risistema i suoi con una difesa a quattro. Dopo tre minuti ci prova Ikoné col mancino da appena fuori il vertice destro dell'area, pallone fuori non di molto. Al 51' chance per i padroni di casa: Buonaiuto serve Dessers in profondità, il nigeriano sterza due volte disorientando Igor e poi calcia impegnando Terracciano che respinge. Al 53' si riaffacciano in avanti i viola con una conclusione dalla media distanza di Barak, palla fuori. Ancora gioco interrotto al 56' per lancio di fumogeni, questa volta dalla curva dei sostenitori di casa. Al 58' azione confusa in area della Cremonese, alla fine Ikoné prova a risolvere la mischia con un colpo di tacco . Scoccata l'ora di gioco altra grossa opportunità per pareggiare per i grigiorossi: Dessers e Buonaiuto dialogano, il 10 cicca il primo tiro, poi impegna Terracciano che tiene avanti i suoi. Rosso per un componente della panchina viola, probabilmente il massaggiatore, allontanto per proteste al 62'. Cambia ancora la Cremonese che al 63' inserisce Sernicola per Bianchetti e al 67' manda in campo Afena-Gyan per Ciofani. Primo cambio per i viola al 70': Bonaventura prende il posto di Barak. Al 71' altro momento di svolta: la Fiorentina va vicina al vantaggio con un colpo di testa di Cabral respinto da Sarr che poi neutralizza anche il tiro di Ikoné. La palla arriva a Cabral che calcia a botta sicura ma trova l'opposizione di Aiwu. Richiamato al VAR, il direttore di gara Mariani ravvisa il tocco con il braccio del difensore della Cremonese che viene espulso con conseguente assegnazione del calcio di rigore ai viola. Dagli 11 metri si presenta González che spiazza Sarr e porta i suoi avanti di due gol. Ballardini si gioca l'ultimo cambio al 72' sostituendo l'ex viola Benassi con Lochoshvili. Occasione per i lombardi al 79' con un tiro di Afena-Gyan respinto da Igor. Poco dopo ci prova Martinez Quarta dal limite trovando la parata di Sarr. All'82' finisce la partita di Cabral sostituito da Jovic. Un paio di minuti più tardi Italiano manda in campo Castrovilli per Mandragora e Brekalo per Ikoné. All'88' ci prova Dessers, ma Terracciano è ancora una volta reattivo a respingere il suo tentativo.

Cremonese-Fiorentina 0-2: il tabellino

CREMONESE (3-5-2): Sarr; Aiwu,  Bianchetti (63' Sernicola), Vasquez; Pickel, Meitè, Castagnetti (46' Buonaiuto), Benassi (76' Lochoshvili), Valeri; Tsadjout (46' Dessers), Ciofani (67' Afena-Gyan). A disp.: Carnesecchi, Saro, Ghiglione, Galdames, Quagliata. All. Ballardini

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodò, Martinez Quarta, Igor, Biraghi; Amrabat, Mandragora (85' Castrovilli); Ikoné (86' Brekalo), Barak (70' Bonaventura), González; Cabral (83' Jovic). A disp.: Cerofolini, Vannucchi, Terzic, Ranieri, Venuti, Bianco, Sottil, Duncan, Kouamé. All. Italiano

Arbitro: Mariani di Aprilia
Assistenti: Berti – Lombardo
IV: Rapuano
VAR: Mazzoleni
AVAR: Di Martino

Marcatori: 20' Cabral (F), 75' rig. González (F)
Note ammoniti - Martinez Quarta (F). Espulso Aiwu (C) al 73'. Recupero: 3', 4'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cremonese-Fiorentina 0-2: ai viola il primo atto della semifinale di Coppa Italia
FirenzeToday è in caricamento