Borgo San Lorenzo: sparatoria e 7 carabinieri feriti

Dopo il furto del macchinario di riscossione ticket, Punto Rosso, in località Borgo San Lorenzo c'è stata un inseguimento tra ladri e Forze dell'Ordine. Arrestato uno dei banditi, sette i carabinieri feriti

untitled1Stanotte l'allarme l'hanno dato gli infermieri dell'Ospedale di Borgo San Lorenzo, dopo che due uomini avevano divelto il macchinario per la riscossione dei ticket sanitari ed averlo caricato su un furgone.
Immediato l'allarme da cui si è generato un inseguimento per via Bolognese in direzione Firenze tra il Ducato dei malviventi e un auto dei Carabinieri.Dopo aver forzato un posto di blocco a San Piero a Sieve, il furgone ha urtato la Gazzella sebbene avesse una ruota bucata da alcuni proiettili dei militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


La corsa è terminata in località Tagliaferro quando il furgone, con targa bulgara, pur accercchiato ha tentato un ultima inversione scontrandosi con le auto degli inseguitori.Arrestato uno dei  fuggitivi, si cerca il complice, 7 i militari feriti nell'intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento