menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Bonaccini e Dario Nardella, foto Facebook

Stefano Bonaccini e Dario Nardella, foto Facebook

Palazzo Vecchio: Nardella incontra Bonaccini e rilancia le Olimpiadi 2032

Giornata fiorentina per il neo rieletto presidente della Regione Emilia Romagna

Giornata fiorentina per Stefano Bonaccini, da poco rieletto presidente dell'Emilia Romagna alla guida di una coalizione di centrosinistra a trazione Pd.

“E' venuto a dirci come si fa a vincere” anche in Toscana, la battuta del sindaco di Firenze Dario Nardella al termine dell'incontro con Bonaccini a Palazzo Vecchio. Una battuta ma non troppo, visto che Bonaccini è riuscito, e non era scontato, a sconfiggere nettamente la Lega di Salvini in Emilia-Romagna nelle elezioni regionali di domenica 26 gennaio.

Una sorta di 'fuori programma' quello tra Nardella e Bonaccini, svelato da una breve comparsa del governatore e del primo cittadino nel salone dei Duecento, dove era in corso il consiglio comunale.

Nardella e Bonaccini, riporta l'Agenzia Dire, “hanno parlato di vari argomenti e delle possibili sinergie tra Firenze e l'Emilia-Romagna su vari fronti. In particolare, per quel che riguarda la candidatura alle Olimpiadi del 2032, Nardella e Bonaccini sono al lavoro per la costituzione del comitato promotore e il 5 marzo incontreranno a Roma il ministro dello Sport Spadafora”.

A confermare che si è parlato di Olimpiadi, oltre che sicuramente di politica, viste le elezioni regionali in arrivo in primavera in Toscana e in altre cinque regioni, confermato su Instagram dallo stesso Bonaccini.

“A Firenze con il sindaco Dario Nardella per rendere concreto il sogno Olimpiadi 2032 Bologna e Firenze, Emilia-Romagna e Toscana”, ha scritto infatti sul social Bonaccini.

Un post su Facebook, ormai immancabile, anche per Nardella. “Benvenuto a Firenze Stefano Bonaccini e ancora complimenti per la tua splendida vittoria. Ora pancia a terra con due obiettivi: la candidatura Firenze-Bologna per le Olimpiadi 2032 e, insieme ai nostri colleghi amministratori, una svolta riformista dal basso al nostro PD”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento