Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

Legge elettorale: ecco la norma salva-Verdini

La legge approvata ieri dalla Camera permetterebbe al politico fiorentino di candidarsi all'estero

Nella legge elettorale approvata ieri dalla Camera dei deputati ci sarebbe anche un'articolo pensato per permettere al politico fiorentino Denis Verdini di ricandidarsi alle prossime elezioni.

Verdini è stato uno dei fondatori di Forza Italia assieme a Silvio Berlusconi. I suoi rapporti politici con il magnate milanese si sono interrotti quando Forza Italia ha tolto il proprio supporto al governo di Matteo Renzi dopo l'elezione di Sergio Mattarella a Presidente della Repubblica nel 2015. Verdini allora ha fondato Ala, Alleanza Liberalpopolare-Autonomie, movimento ancora presente nel governo Gentiloni.

Il senatore fiorentino è stato condannato in primo grado a 9 anni di carcere per il fallimento del Credito Cooperativo Fiorentino. Verdini è stato coinvolto anche nelle inchieste legate alla cosiddetta P3, in particolare per quanto riguarda delle presunte irregolarità legate all'appalto per la Scuola Marescialli di Firenze.

Il politico sarebbe quindi impresentabile in future elezioni legislative. Il Fatto Quotidiano dal 2015 parla di una sua possibile candidatura in Sudamerica, fino a ieri però ciò non era possibile perché Verdini è residente in Italia. L'articolo presente nel testo della legge elettorale, che deve ancora ricevere il via libera dal Senato, recita: "Gli elettori residenti in Italia possono essere candidati in una sola ripartizione della circoscrizione Estero; gli elettori residenti all’estero possono essere candidati solo nella ripartizione di residenza della circoscrizione Estero”. Contrariamente a quanto accaduto finora, ci si potrà candidare a uno dei 18 seggi eletti dagli italiani all’estero (12 alla Camera, 6 in Senato) pur abitando in Italia

I democratici però hanno già fatto sapere che l'articolo non è stato pensato per Verdini. "Non sappiamo neanche se Denis si ricandida", hanno detto al Corriere della Sera i deputati vicini al senatore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge elettorale: ecco la norma salva-Verdini

FirenzeToday è in caricamento