rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Metrocittà: Pd e Iv condannano "l'aggressione di Azione studentesca" davanti al liceo. FdI: "Sbagliato condannare violenza che viene da una sola parte"

Approvata la mozione della maggioranza, bocciata quella dell'opposizione che chiedeva di stigmatizzare anche il corteo dei centri sociali a Campo di Marte

La Città metropolitana di Firenze ha espresso "piena condanna contro l'azione violenta e gratuita" avvenuta poco meno di due settimane fa davanti al liceo Michelangiolo "per mano di un gruppo di militanti di destra di Alternativa studentesca".

Una condanna arrivata tramite una mozione presentata da Pd e Italia Viva. L'assemblea di palazzo Medici Riccardi ha approvato l'atto a maggioranza, col voto favorevole anche di Territori beni comuni ma l'astensione del centrodestra.

Il documento chiede tra l'altro all'ente - sindaco metropolitano in primis - di favorire all'interno delle scuole percorsi di sensibilizzazione sui temi della tolleranza e del rispetto reciproco, "nell'ottica della crescita civile e umana dei ragazzi, nella prevenzione di ogni forma di violenza e nella diffusione dei valori della Costituzione nata dalla Resistenza e fondata sui valori dell'antifascismo".

Il centrodestra, da parte sua, sostiene che avrebbe voluto esprimere solidarietà agli studenti aggrediti di fronte al liceo Pascoli e al liceo Michelangiolo ma condannare al contempo, con un'apposita mozione, la violenza politica di ogni genere. Ma la maggioranza ha detto no, scatenando la reazione dell'opposizione.

FdI: "Amareggiati, la sinistra fiorentina continua a condannare la violenza proveniente da una sola parte"

"La mozione presentata dal Pd sui fatti avvenuti davanti al liceo Michelangelo è grottesca. - attaccano i consiglieri di Fratelli d'Italia Alessandro Scipioni, Claudio Gemelli ed Alessandra Gallego - Per quanto ci riguarda, essendo fermamente contrari a ogni forma di violenza, non abbiamo votato contro la mozione ma ci siamo astenuti. Rimane l’amarezza perché la sinistra fiorentina continua a condannare la violenza che viene da una sola parte. La nostra mozione, bocciata in aula, stigmatizzava anche i fatti avvenuti la sera del 21 febbraio, quando durante la manifestazione dei centri sociali sono state offese le forze dell’ordine, minacciato di morte il presidente del consiglio e inneggiato alle foibe e a Tito".

"Inoltre - aggiungono i consiglieri - duole constatare come la controparte politica voglia ergersi al di sopra della giustizia, avendo a quanto pare già deciso chi sono i responsabili di quanto avvenuto quella mattina davanti al liceo Michelangiolo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metrocittà: Pd e Iv condannano "l'aggressione di Azione studentesca" davanti al liceo. FdI: "Sbagliato condannare violenza che viene da una sola parte"

FirenzeToday è in caricamento