Aeroporto: sull'ampliamento il governo ha "tante perplessità"

Il Ministro Toninelli parla alla Camera: "Valuteremo costi e benefici anche su Tav"

Aereo

"Perplessità" sia sull'aeroporto come sul sottoattraversamento ferroviario dell'alta velocità fiorentina. Ad esprimerla oggi alla Camera il governo per bocca del Ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, che ha risposto ad un question time presentato dal deputato Gabriele Toccafondi (Civica popolare).

"Registriamo le tante perplessità sugli impatti dell'opera, soprattutto in relazione alle traiettorie di volo molto vicine al centro storico", ha detto il Ministro intervenendo in aula. Dunque "si rifletterà sulle giuste opere infrastrutturali da realizzare per consentire la migliore integrazione con lo scalo di Pisa", ha aggiunto.

"Il piano nazionale degli aeroporti - ha ricordato Toninelli - configura il sistema aeroportuale formato da Firenze e Pisa come strategico per il bacino di traffico del centro-nord". Un bacino le cui stime da qui al 2030 parlano "di circa 27 milioni di passeggeri l'anno, di cui circa 11-12 milioni riconducibili agli aeroporti toscani".

Detto questo, allargando il discorso al complesso di opere in ballo in Toscana, Toninelli ha precisato: "Voglio comunque rassicurare che gli approfondimenti in corso mirano proprio ad evitare lunghi contenziosi e spreco di risorse pubbliche, partendo dall'analisi dei costi e benefici di ogni singola opera, che, come più volte detto, è elemento basilare per ogni successiva azione". Per questo, ha concluso, "sono pronto ad ascoltare ed incontrare tutti, nell'ottica di una collaborazione e concertazione dei diversi livelli di governo".

"Se il Governo ha delle riserve sull'Alta velocità a Firenze, serve da subito un impegno serio e responsabile nel trovare alternative basate sul dialogo, buonsenso e credibilità. Dire 'no' per partito preso a questa opera non è sufficiente”, ha replicato Gabriele Toccafondi. “Servono risorse certe e tempi chiari – ha aggiunto - se esistono proposte migliorative siano concrete e siano oggetto di dialogo tra diversi livelli di Governo".

Ma l'associazione ambientalista Idra esulta sullo stop alla Tav: "Finalmente al governo la lungimiranza, il risparmio, l’intelligenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento