rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Adozioni: mozione per snellire tempi e burocrazia

Votato all'unanimità: impegna la Giunta at attivarsi presso gli organi competenti affinché snelliscano burocrazia e tempi di attesa

Una mozione per snellire le procedure per l'adozione dei bambini è stata approvata oggi, all'unanimità, dal consiglio regionale della Toscana. Il testo impegna la giunta ad attivarsi per sensibilizzare la presidenza della Repubblica, il Parlamento e il Governo nazionale affinché siano promosse tutte le misure possibili per snellire le procedure ed accorciare i tempi di attesa delle coppie che vogliono adottare un bambino in Italia e all'estero, sia revisionando la legislazione sia promuovendo accordi bilaterali con altri Paesi per le adozioni internazionali.

La mozione, presentata da Elisa Montemagni e Manuel Vescovi (Lega Nord), è stata emendata dagli stessi consiglieri e da Alessandra Cardini (Pd). Montemagni ha sottolineato il "diritto del bambino ad avere una famiglia, e chi vuole adottare deve poterlo fare in tempi ragionevoli. Bisogna intervenire sulle normative, tagliare la burocrazia e sensibilizzare".

"Il bambino ha diritto a crescere in un contesto familiare adeguato, la semplificazione e la sburocratizzazione sono un obiettivo che ci siamo dati e per questo lavoriamo in tutte le varianti, compreso quella delle adozioni, le cui procedure devono essere snellite, sia a livello nazionale che internazionale", ha aggiunto Cardini.

Paolo Sarti (Toscana a Sinistra) ha annunciato il voto a favore "per ciò che riguarda lo snellimento delle procedure. Ma stiamo attenti a non banalizzare il fenomeno, quello dell'adozione è un problema complesso e serio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adozioni: mozione per snellire tempi e burocrazia

FirenzeToday è in caricamento